(ca) DICHIARAZIONE DELLA FEDERAZIONE ANARCHICA URUGUANA FAU - ALLA SITUAZIONE IN PALESTINA, DA- 25 MAGGIO 2018

a-infos-ca en ainfos.ca a-infos-ca en ainfos.ca
Mar Mayo 29 07:48:10 CEST 2018


70 anni fa lo Stato di Israele è stato creato, a seguito della divisione della Palestina 
da parte delle Nazioni Unite e poi le manovre infinite e le promesse del dell'Impero 
Britannico dopo la Dichiarazione Balfour del 1917, per il quale ha promesso di consegnare 
il territorio i sionisti. ---- Questa partizione prevedeva la creazione di uno stato 
palestinese, ma questo non fu mai rispettato da Israele o dalla "comunità internazionale". 
La fondazione dello Stato di Israele è condotta con la "Nakba", che ha anche 70 anni ed è 
la "catastrofe" che i palestinesi hanno vissuto e vissuto, una volta che l'esercito 
israeliano ei gruppi sionisti li hanno cacciati dalle loro case. terra, saccheggiato le 
loro case, i loro beni e li esiliato. 750 mila persone furono esiliate e più di 530 
villaggi distrutti. Fu anche portato a termine il massacro di Deir Yassin, un villaggio in 
cui quasi tutti i suoi 600 abitanti furono massacrati. In questo modo Israele "ha 
celebrato" l'installazione del suo stato. Con repressione e abuso di potere tipico di uno 
stato colonialista.

I crimini del nazismo erano freschi nella retina dell'umanità. L'orrore dei campi di 
concentramento e proseguita ora riprodotto nel corpo dei palestinesi e dei campi continui 
esuli che hanno iniziato a popolare i paesi arabi vicini.

E 'la resistenza palestinese ha preso forma attraverso vari gruppi e partiti che si 
fondono in l'Organizzazione per la Liberazione della Palestina (OPL) powered by yaseer 
Arafat a metà degli anni '60. Detto resistenza ha varie fasi. Nel 1987, i giovani scendono 
in piazza nella Striscia di Gaza in quello che divenne noto come il "Intifada" (Rebellion).

Durante questo periodo, e più tardi anche, lo Stato di Israele stava rubando territorio al 
popolo palestinese. Terra, risorse idriche, tutto ciò che serviva ai loro interessi. Del 
43% della Palestina che il popolo palestinese aveva nel 1948, oggi occupa solo una piccola 
parte nella Striscia di Gaza e in Cisgiordania. Questo è finché lo Stato di Israele con il 
suo esercito non entra in questi territori per uccidere, stuprare, depredare, detenere 
bambini e torturarli. Il resto del territorio palestinese è sotto l'occupazione diretta 
dello Stato di Israele.

Israele ha trasformato la Palestina in un immenso campo di concentramento, la più grande 
prigione a cielo aperto del mondo. Un vero "stato di eccezione" grottesco.

È in questo contesto che un paio di settimane fa il popolo palestinese ha ricordato la sua 
"catastrofe" e rivendicato il proprio diritto all'autodeterminazione; al ritorno dei loro 
territori e alla fine dell'occupazione. A ciò si aggiunge la lotta contro la costruzione 
del Muro, con cui Israele intende separare il territorio palestinese dal suo Stato, nel 
caso in cui mancasse qualcosa per stabilire un vero "apartheid".

Le immagini parlano da sole: armati di guerra militare moderne attrezzature di ripresa 
bambini e vecchi quasi a piedi nudi, contro i giovani che lanciano pietre contro le donne 
con i bambini in braccio ... quelli sono i "terroristi" che sostiene di opporre lo Stato 
di Israele e contro chi ha sparato, uccidendo e più di 80 persone in protesta perché "non 
si può imprigionare tutti", in base allo stato loro portavoce.

Logicamente, i terroristi sono coloro che usano lo Stato per perpetrare il terrore e 
massacrare intere popolazioni, sottoponendole al dominio e alla miseria più brutali, 
realizzando un ruolo coloniale e imperiale in collaborazione con la politica imperiale 
degli Stati Uniti.

La lotta del popolo palestinese ha il sostegno dei popoli del mondo. Gli anarchici della 
FAU condannano questo nuovo massacro dello Stato di Israele e tutta la politica che questo 
paese e gli Stati Uniti stanno perseguendo nella regione, generando guerre e grandi 
divisioni tra i popoli.

Dichiariamo la nostra più grande solidarietà con il popolo palestinese e con la sua giusta 
causa.

PER LA SELF-DETERMINAZIONE DEI POPOLI

SU CHI LOTTA!

FEDERAZIONE ANARCHICA URUGUANA

http://federacionanarquistauruguaya.uy/declaracion-de-la-federacion-anarquista-uruguaya-ante-la-situacion-en-palestina/


Más información sobre la lista de distribución A-infos-ca