A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021 | of 2022
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) Germany, die plattform: La solidarietà è più della parola scritta! La difesa del Kurdistan è un compito internazionale! (ca, de, en, pt, tr)[traduzione automatica]

Date Sun, 19 Jun 2022 10:00:05 +0300


In questi giorni, il progetto sociale progressista Rojava nel nord e nell'est della Siria sta vivendo ancora una volta una minaccia esistenziale. Il regime di Erdogan in Turchia si sta preparando alla guerra contro la prospettiva di un'altra società, incarnata nel Rojava. Abbiamo quindi scritto una dichiarazione con altre organizzazioni anarchiche europee in cui presentiamo il nostro punto di vista sulla situazione e indichiamo prospettive per una solidarietà illimitata contro il fascismo, l'imperialismo e la guerra. Diffondi il testo e mostra la tua solidarietà al Rojava per le strade! ---- Diamo prima un'occhiata agli eventi delle ultime settimane e mesi: lo Stato turco fascista ha continuato la sua offensiva contro le montagne libere del Kurdistan, collaborando ancora una volta con il PDK (Partito Democratico del Kurdistan) e il clan Barzani.

Allo stesso tempo, l'esercito iracheno ha lanciato un attacco alle forze autonome di Shengal, mentre in Siria il regime di Assad ha stretto l'assedio di Shehba e delle regioni autonome di Aleppo, Sheikh Maqsoud e Ashrafiyah. Si sono intensificati anche gli attacchi e i bombardamenti turchi contro la popolazione della Siria settentrionale e orientale.La città di Kobanê, simbolo della resistenza e della speranza dell'umanità per una vita senza fascismo e fondamentalismo religioso, è stata attaccata da droni e artiglieria.

Mentre la Corte di giustizia europea sta esaminando la rimozione del PKK dall'elenco delle organizzazioni terroristiche, continua l'isolamento di Abdullah Öcalan nell'isola carceraria di Imrali.
Tutto indica che lo Stato fascista turco intende sfruttare la situazione geopolitica creata dalla guerra in Ucraina per forzare una guerra totale contro il progetto di confederalismo democratico in Kurdistan. È una guerra genocida e imperialista sovvenzionata dalle grandi imprese.

Il confederalismo democratico denuncia l'alleanza tra Stato e patriarcato e, con l'autonomia democratica e la liberazione delle donne, rappresenta un ordine sociale alternativo alle sanguinose dittature che governano la regione da decenni.
Ciò minaccia l'equilibrio che le potenze imperialiste e capitaliste vi avevano imposto per continuare lo sfruttamento della gente e della terra, in particolare delle riserve petrolifere, anno dopo anno senza mai essere chiamati a rispondere.

Il Rojava rappresenta quindi una speranza per le persone che vivono la stessa oppressione in ogni paese.
La resistenza in montagna, l'autodeterminazione della popolazione nel nord e nell'est della Siria e la ribellione delle donne sono un esempio che ci spinge a livello internazionale nelle nostre lotte e nelle nostre regioni ad opporci risolutamente al fascismo e difendere la rivoluzione in Kurdistan.

Il governo turco afferma che il Kurdistan è un Paese il cui destino non può che essere quello dell'occupazione e dell'oppressione. Un Paese dove nemmeno l'aria che si respira può essere chiamata propria e dove le donne nelle loro case subiscono la sorte delle schiave che sono state messe a tacere e non possono essere libere.

Questa realtà di oppressione e resistenza in Kurdistan riecheggia nella nostra realtà globale.
Questa realtà, che è caratterizzata da religiosi, sessisti e
l'oppressione razzista e il saccheggio spietato di risorse che stanno distruggendo la natura e il nostro pianeta. È la realtà in cui la classe operaia di tutto il mondo soffre sotto il regime di profitto dei padroni.

Allora ci chiediamo cosa possiamo contrastare questa realtà?

Ecco perché ci organizziamo e ci alziamo in battaglia. Questo è il motivo per cui occupiamo terreni e edifici, facciamo scioperi e manifestazioni e ci opponiamo alla repressione statale. È necessario unirsi contro gli attacchi fascisti al Kurdistan. Perché proprio come gli attacchi alla classe operaia qui con noi, sono anche attacchi al capitalismo. È necessario stimolare una mobilitazione internazionale della classe operaia e raddoppiare i nostri sforzi per costruire l'autogoverno e la solidarietà. Combattiamo per un socialismo liberale orientato alla lotta rivoluzionaria, senza lasciarci sedurre da false scorciatoie.

Chiediamo quindi a tutti gli attivisti e simpatizzanti di mostrare solidarietà e sostenere il movimento curdo.
Soprattutto con

- la campagna per rimuovere il PKK dall'elenco dei terroristi
organizzazioni
- il rilascio di Abdullah Öcalan e di tutti i prigionieri politici
- il ritiro immediato di tutte le forze di occupazione in tutte le aree del Kurdistan
- il riconoscimento internazionale dell'amministrazione autonoma della Siria settentrionale e orientale con la fine dell'embargo e l'inclusione nei negoziati di pace
- la persecuzione internazionale dei miliziani IS e il loro ritorno nei paesi di origine

Sconfiggi il fascismo con il potere dal basso! Solidarietà non è solo una parola vuota!

? Alternativa Libertaria/FdCA (AL/FdCA) - Italia
? La piattaforma - Germania
? Embat, Organització Llibertària de Catalunya - Catalogna
? Azione Libertaria (LA) - Svizzera
? Organizzazione Socialiste Libertaire (OSL) - Svizzera
? Union Communiste Libertaire (UCL) - Francia, Belgio e Svizzera

https://www.dieplattform.org/2022/06/11/solidaritaet-ist-mehr-als-das-geschriebene-wort-die-verteidigung-kurdistans-ist-eine-internationale-aufgabe
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe https://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it