A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) Coordinamento Anarchico Brasiliano - CAB: 125 anni dalla nascita di Buenaventura Durruti

Date Sat, 17 Jul 2021 10:58:18 +0300


"Il fascismo non si discute, si distrugge!" Una delle frasi più note del rivoluzionario Buenaventura Durruti, storico militante dell'anarchismo spagnolo; figura di grande semplicità, determinazione, fraternità ed etica con la lotta sociale per la costruzione del Potere Popolare, sviluppatasi nella Rivoluzione spagnola. ---- Oggi ricorrono 125 anni dalla nascita di Durruti, che fino alla sua morte lottò con tutte le sue energie per la costruzione di una nuova società, in cui le classi oppresse potessero impadronirsi delle terre e delle fabbriche, e sconfiggere contemporaneamente il fascismo. costruito un nuovo mondo.
In un'intervista nel 1936, alla domanda su come avrebbero ricostruito il territorio spagnolo tra le rovine se avessero vinto la guerra, Durruti rispose:
"Non dimenticare che i lavoratori sono gli unici produttori di ricchezza. Siamo noi, i lavoratori, che facciamo funzionare le macchine nelle industrie, che estraggono carbone e minerali dalle miniere, che costruiamo le città... Perché non andiamo ", quindi, per costruire e ancora meglio in grado di sostituire ciò che è stato distrutto? Siamo noi, gli operai, che costruiamo i palazzi e le città qui in Spagna e in America e ovunque. Noi, gli operai, possiamo costruire altri al loro posto. E meglio Le rovine non ci spaventano. Sappiamo che non erediteremo altro che rovine, perché la borghesia cercherà di rovinare il mondo nell'ultima fase della sua storia. Un mondo nuovo nei nostri cuori. Questo mondo sta crescendo proprio ora".
Durruti credeva nella forza rivoluzionaria popolare che, attraverso l'azione diretta, avrebbe sconfitto il fascismo, lo stato e il capitalismo. La Colonna che porta il suo nome ha agito attivamente in questo senso. Carl Einstein, che ha combattuto al suo fianco, ha descritto la Colonna e il compagno Buenaventura come segue:
"La Colonna Durruti è formata da operai, proletari delle fabbriche e dei villaggi. Gli operai catalani entrarono in guerra con Durruti, a loro si unirono i compagni di provincia. ha attraversato l'Ebro di notte. La Colonna Durruti è cresciuta con la regione che ha conquistato e liberato... La Colonna è opera del compagno Durruti, che ha stabilito il suo spirito e ha incoraggiato la sua libertà ad essere fino all'ultimo battito del tuo cuore."
In omaggio alla Memoria, alla Lotta, alla Ribellione e all'Organizzazione di coloro che caddero nella lotta popolare contro il fascismo, alzando la bandiera dell'anarchismo, seguiamo il cammino di Durruti!
Coordinamento Anarchico Brasiliano
- Riassunto della biografia di Buenaventura Durruti:

http://cabanarquista.org/2020/07/15/buenaventura-durruti-124-anos/

https://www.facebook.com/cabanarquista/posts/2918608191687648
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it