(it) el miliciano cnt-ait chiclana: Canada: lo Stato, complice del genocidio delle donne e delle ragazze indigene (en, ca) [traduzione automatica]

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Mar 11 Giu 2019 07:40:35 CEST


Dagli anni '70, il numero di donne e ragazze indigene assassinate e scomparse è stimato 
tra 1.000 e 4.000. Il rapporto sostiene che il genocidio è una conseguenza di strutture 
colonialiste come la legge indiana del 1876, la sterilizzazione di donne indigene o 
collegi per bambini indigeni, che opera fino agli anni '90. Anche nel 2015 la commissione 
per la verità e la riconciliazione ha parlato di genocidio culturale, per riferirsi a 
queste pratiche. ---- I tassi sproporzionati di violenza vissute dalle donne indigene in 
Canada sono il risultato di un genocidio in base alla razza, l'identità e il risultato 
genere di colonialismo che permea le strutture statali, in base alla relazione finale 
della ricerca nazionale commissionata dal governo Canadese, che richiede un cambio totale 
di paradigma per porre fine a questo flagello. Nelle le parole del capo curatore della 
ricerca, Marion Buller, durante la presentazione del rapporto , "Le loro circostanze sono 
diverse, ma tutte le storie di rapimenti e omicidi di donne indigene sono legati alla 
emarginazione economica, sociale e politica, il razzismo e la misoginia che forma il 
tessuto della società canadese ".

Il documento di 1.200 pagine consiglia di adottare 231 diverse misure per "fare 
giustizia". "Non sono raccomandazioni, sono imperativi legali". Questo "non è ciò che il 
Canada dovrebbe essere. Questo non è ciò che rappresentiamo ", ha insistito.

La ricerca ha portato alla luce gli alti tassi di violenza subiti da donne e ragazze 
indigene, un fenomeno sfocato anche rilevato negli Stati Uniti. Tra il 1980 e il 2012, in 
India furono uccisi 1.017 nativi. Attualmente, il 25% delle vittime degli omicidi sono 
donne indigene, sebbene rappresentino solo il 4% della popolazione. Le loro possibilità di 
essere uccisi o scomparire sono 16 volte maggiori di quelle di una donna bianca, afferma 
il rapporto, che evoca anche gli alti tassi di povertà e marginalizzazione che subiscono.

Le statistiche

Fino ad oggi, la mancanza di dati solidi significa che nessuno sa esattamente quante donne 
e ragazze indigene sono state uccise o sono scomparse negli ultimi decenni. Ma alcune 
statistiche sono state compilate.

Il 10% di tutte le donne dichiarate disperse sono indigene e rappresentano il 21% delle 
vittime di omicidio. I nativi canadesi rappresentano circa il 4% della popolazione.

La metà degli omicidi è stata commessa da un membro della famiglia, ma le donne indigene 
hanno anche 1,4 volte più probabilità di essere uccise da qualcuno con cui non hanno 
rapporti stretti.

Nel 2014, la Royal Canadian Mounted Police ha identificato circa 1.200 casi verificatisi 
tra il 1980 e il 2012.

Le donne indigene sono maggiormente a rischio di aggressioni fisiche e sessuali, anche 
quando vengono presi in considerazione altri fattori di rischio e subiscono più violenza 
dai loro partner.

http://elmilicianocnt-aitchiclana.blogspot.com/2019/06/canada-el-estado-complice-del-genocidio.html


Maggiori informazioni sulla lista A-infos-it