(it) CGT DENUNCIA CHE GLI INCENDI FORESTALI SI SPEGNANO IN INVERNO - Notizie Segovia (ca, en) [traduzione automatica]

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Gio 11 Lug 2019 07:26:22 CEST


Da cattivo studente, che anno dopo anno non riesce in inverno a passare le diverse materie 
che i nove mesi dell'anno scolastico, il Consiglio di Castilla y León a Segovia, sta 
ancora soffocando sul tema ambientale e un'altra estate Oggi, il primo giorno di luglio, i 
tre mesi estivi devono essere studiati, con alti sforzi economici e umani, poiché la 
maggior parte dell'operazione di estinzione degli incendi boschivi inizia nella provincia 
di Segovia e in tutto il territorio regionale. che alla fine il risultato è incerto. ---- 
Questa similitudine degli studenti, può essere applicato all'ambiente servizio 
territoriale di Segovia e dei suoi manager políticos.Servicio territoriali che ogni giorno 
sembra più un deserto deserto dove si può finire per trasformare le nostre foreste, 
terreni forestali, habitat in genere grande valore ecologico, paesaggistico e ricreativo, 
mentre lasciamo la società Segoviana da parte i nostri ricchi ecosistemi provinciali.

Ogni estate sentiamo ripetutamente che "... la Junta de Castilla y León investirà milioni 
di euro nella prevenzione e nell'estinzione degli incendi boschivi nella provincia". Alla 
fine, è l'ex soggetto chiamato, poiché l'amministrazione non è stata in grado di svolgere 
i propri compiti durante l'inverno, la prevenzione, in estate devono raddoppiare i loro 
sforzi per spegnere l'incendio, l'estinzione che sta arrivando anno dopo anno, fuoco che 
si spegne solo se le condizioni meteorologiche e geografiche sono corrette.

Per non dipende dalla fortuna il bel tempo, il materiale combustibile è completata, cioè 
alberi, arbusti, erbe, abitazioni e altri elementi che trovano il fuoco nel suo percorso 
completamente bruciato, in ultima analisi, della fortunata nell'estinzione degli incendi 
boschivi , devono essere previste condizioni adeguate nelle foreste, che saranno raggiunte 
solo se nei periodi appropriati sulle foreste si svolgerà un lavoro di prevenzione 
preventiva e per questo deve avere risorse, sia economiche che come umani.

È chiaro che ci sono risorse economiche, meno volontà politica , perché ogni anno aumenta 
la spesa per la lotta agli incendi e non la prevenzione , per esempio dal 2014 al 2015 
questa spesa è aumentata del 12%, da 47 a 53,3 milioni di euro. Il personale dedicato a 
questi compiti nella comunità, secondo il Capo della Difesa dell'Ambiente Naturale, è di 
4.369 persone nel 2018, di cui solo il 56% è costituito da impiegati pubblici, il resto 
appartiene a società private del settore, in particolare Tragsa, svolgendo questi compiti 
selvicolturali tra 4 e 10 mesi all'anno, molti dei quali coincidono con quelli di maggior 
tempo di pericolo di incendio nelle masse forestali, con il rischio aggiunto che ciò comporta.

Come è stato detto, il tema "fuoco operativa" posti di blocco forestali, sarebbe di per sé 
ad una denuncia specifica nelle aree di lavoro e ambientali, le aziende facendo lavori 
forestali su terreni forestali e fare uso di apparecchiature con un pericolo elevato in 
momento di massima pericolo fuoco in estate motoseghe, decespugliatori, decespugliatori 
esboscatrici, spedizionieri, trattori forestali, autocarri e altri dispositivi meccanici 
utilizzati, può produrre una scintilla o brucia con conseguenti danni per l'ambiente.

Non è qui, questa operazione di checkpoint forestali, che sono contratti per spegnere gli 
incendi, lavorare durante il loro giorno di lavoro di taglio, pulizia, accatastamento di 
rami e in quei lavori che non sono fatti in inverno . Se non vi è alcun tipo di fuoco o 
conatus dello stesso nelle masse forestali della provincia o della comunità, essi 
ritornano alle loro case con un lavoro sul corpo, ma se si verifica un incendio , sia 
durante il giorno che fuori da esso, devono andare allo stesso per soffocare le fiamme, 
prolungando così la loro giornata lavorativa, la loro fatica, con il conseguente rischio 
per la salute di questi lavoratori .

Nel servizio per l'ambiente territoriale di Segovia, ci sono un numero sufficiente di 
posti per operatori forestali e trattori, che potrebbero svolgere questi compiti 
selvicolturali preventivi durante la stagione invernale , senza gli enormi costi per 
l'amministrazione che la campagna comporta di estinzione degli incendi e successivo 
ripopolamento delle terre calcinate, a Segovia ci sono 15 posti di trattori, di cui solo 4 
occupati, cioè il 75% delle piazze sono vuote e per quanto riguarda i peones della foresta 
ci sono 21 piazze di che solo 3 sono occupati, ovvero l'86% è gratuito .

Quando questi posti coperti non vengono trovati, l'amministrazione e i suoi manager 
ricorrono a società private o "semi-pubbliche" per lo sviluppo delle opere che dovrebbero 
essere eseguite dal dipendente pubblico, a beneficio di queste società private e 
danneggiando la nostra tasca e tempi per l'ambiente. L'azienda privata beneficia, in 
alcuni casi, del fatto che deve assumere il lavoratore solo con salari normalmente bassi, 
condizioni di lavoro peggiori, perché l'amministrazione è già in grado di mettere i 
trattori che eseguiranno il lavoro sulla montagna, il che si tradurrà in grandi benefici. 
per il contratto, dal momento che non devi preoccuparti o risolvere i guasti di questi 
veicoli, lavorando come un'agenzia di lavoro temporaneo, ma con budget di assunzione più 
elevati.

Questa situazione è aggravata dalla mancanza di annunci pubblici in queste posizioni o 
assunzioni dagli scambi di lavoro in essi, rende le nostre masse forestali nelle mani di 
queste società "semi-pubbliche" o private che cercano più di una corretta esecuzione dei 
lavori, semplicemente la realizzazione dello stessolasciando in più occasioni tratti 
forestali in cattive condizioni di trafficabilità, capanne accumulate sotto gli alberi, 
sentieri e rampicanti senza riparazioni una volta utilizzate con il conseguente 
deterioramento di esse quando piove, danni alla rigenerazione delle masse degli alberi e 
ai piedi tagliare, bruciare sotto gli alberi in buone condizioni, i piedi in cattive 
condizioni sanitarie con parassiti che possono diffondersi al resto della massa, azioni 
premature o non eseguire lo stesso sulle risorse forestali e altri danni che spesso, 
perché non visibili, sono dannosi per la salute corretta di queste masse.

L'assunzione di impiegati pubblici per svolgere il lavoro comporterebbe molteplici 
vantaggi socioeconomici, i dipendenti pubblici sono più economici , così come per 
l'ambiente rurale e le masse forestali, un'occupazione dignitosa e di qualità per i 
lavoratori forestali, che questi lavori sono sorvegliate dalla somministrazione come 
effettuate dalle stesse condizioni in cui sarebbero tali ecosistemi sarebbe opportuno, per 
dare priorità alla qualità dell'esecuzione sull'importo del eseguita, la prenderebbe 
lavoro in tempo e in inverno e appropriatamente , dedicando ilestate per la sorveglianza e 
il monitoraggio esclusiva degli habitat e la riduzione del bilancio per antincendio e la 
successiva riforestazione , dovuta al miglioramento delle foreste, lo spopolamento 
eviterebbe rurale e assicurare la popolazione dei vari regioni della provincia, poiché 
molti dei luoghi esistenti e liberi sono distribuiti in tutta la geografia provinciale, si 
genererebbe ricchezza nell'ambiente rurale , per valorizzare le masse forestali della 
provincia, con il continuo aumento del turismo rurale.

Pertanto, la Junta de Castilla y León e politici iniziano a lavorare davvero per la 
salvaguardia del nostro ambiente, lo sviluppo rurale e prevenire lo spopolamento della 
nostra comunità, essendo non solo il testo di campagne pubblicitarie o di quando è 
conveniente e che ascoltiamo ripetutamente nei diversi media, ma la pietra angolare delle 
loro politiche e del nostro sviluppo come comunità.
https://www.ondacero.es/emisoras/castilla-y-leon/segovia/noticias-mediodia-segovia-03072019_201907035d1c9f4d0cf2bd9a48b71b12.html
https://play.cadenaser.com/audio/1561984565_118716

http://www.cgt-cyl.org/2019/07/cgt-denuncia-que-los-incendios-forestales-se-apagan-en-invierno/


Maggiori informazioni sulla lista A-infos-it