(it) fcs villa verde cnt.es: Se il nostro lavoro non ne vale la pena, producilo senza di noi (ca, en) [traduzione automatica]

a-infos-it at ainfos.ca a-infos-it at ainfos.ca
Thu Nov 1 06:40:19 CET 2018


Questo, tra gli altri, è stato uno degli slogan usati nello sciopero internazionale delle 
donne del 2017. ---- Ci sono numerosi casi in cui le donne organizzarci e combattono nei 
luoghi di lavoro contro gli abusi e le ingiustizie che soffriamo dall'alleanza del 
capitalismo, patriarcato e datori di lavoro. Nella nostra unione sempre abbiamo trovato 
più casi di donne che hanno avuto abbastanza e hanno intrapreso sulla lotta per la strada 
di unione,  di fronte al modello usando come uno strumento per il sostegno reciproco, la 
solidarietà e l'auto - gestione, portando loro conflitto in prima persona e non delegare 
n. Questo è il caso dei compagni della sezione unione di Hostalcarria, che hanno lanciato 
uno sciopero per sette giorni al Hostal Inter Plaza Mayor.
Dal momento che il gruppo di lavoro della CNT Feminismos regionale Sud esortiamo i nostri 
vicini e vicini, gruppi, associazioni e movimento femminista ad aderire e mostrare il loro 
sostegno e la solidarietà ai compagni. Il loro sciopero è di tutti, perché i loro diritti 
sono nostri.  (Puoi scrivere su fcsvillaverdealto at cnt.es per ricevere tutte le 
informazioni su concentrazioni, picchetti e atti).

Hostal Inter Plaza Mayor è non solo non è degno di riconoscere come tale la sezione di 
unione creato, violando il diritto fondamentale della libertà di associazione, ma ha 
deciso di peggiorare ulteriormente le condizioni di lavoro che già soffrono le cameriere 
di cui sopra (riconoscimento mancanza di manodopera o le ore effettive di contratto di 
lavoro, straordinari non pagati obbligatoria, tra gli altri), riducendo le loro ore di 
contributo alla sicurezza sociale, la pianificazione del categorie esternalizzazione delle 
pulizie e notificare il licenziamento del l' intero staff del cameriere piano dell'hotel 
Inter Plaza Mayor per questo processo di esternalizzazione alla fine del mese.

Tutti sanno che i settori femminizzati sono i più precari.

Dobbiamo attaccare quegli accordi negoziati tra i datori di lavoro e le unioni di potere 
dei servi che stanno perpetuando questa disuguaglianza.

Dobbiamo forzare l'adozione delle convenzioni dell'OIL in modo che i posti di lavoro 
femminizzati abbiano gli stessi diritti e la stessa remunerazione degli altri.

Dobbiamo garantire la sicurezza dei lavoratori giornalieri che vengono qui per lavorare e 
impedire ai padroni di sfruttarli, violandoli e denigrandoli.

Perché senza un'emancipazione economica non possiamo aspirare all'emancipazione e alla 
liberazione delle donne. E non costruire un altro modello economico e sociale.

Hai tutte le informazioni del conflitto nel seguente link:

http://fcs-villaverde.cnt.es/si-nuestro-trabajo-no-vale-produzcan-sin-nosotras/


More information about the A-infos-it mailing list