(it) UNICOBAS Scuola & Università :NON luogo A procedere PERB ernocchi, d'Errico E gli ALTRI.DENUNCIATI per la MANIFESTAZIONE perlo SCIOPERO del 17 novembre 2017

a-infos-it at ainfos.ca a-infos-it at ainfos.ca
Fri Dec 28 06:14:35 CET 2018


Dopo un anno di indagini il tribunale di Roma ha archiviato il procedimento penale nei 
confronti dei leader di Cobas e Unicobas, accusati di resistenza e manifestazione non 
autorizzata "E' così caduto miseramente - commenta d'Errico - il tentativo dell'allora 
ministro degli interni Minniti di delegittimare in modo pretestuoso la sacrosanta protesta 
del mondo della scuola contro la scelta dei governi Renzi e Gentiloni di imporre un 
modello di scuola aziendalistico e gerarchizzato". VAI AL LINK DE 'LA TECNICA DELLA 
SCUOLA': 
https://www.tecnicadellascuola.it/archiviato-dopo-un-anno-il-procedimento-penale-contro-bernocchi-e-derrico?fbclid=IwAR34lk1lJdRIAE9gCcHK9wfbnJcNvZ7Xb07slsC3Y1JIf8B6WIwBwJ13XLE
TESTO DEL COMUNICATO UNICOBAS
'Non luogo a procedere' per Stefano d'Errico (segretario nazionale Unicobas), Piero 
Bernocchi (portavoce nazionale Cobas) e gli altri 7 denunciati dalla polizia dopo la 
manifestazione tenutasi sotto il Ministero dell'Istruzione per lo sciopero generale della 
scuola dell'11 Novembre 2017. Il Giudice Alessandro Arturi del Tribunale di Roma, 
accogliendo le osservazioni del P.M. Dott.ssa Tiziana Cugini, ha disposto l'archiviazione 
del procedimento per 'resistenza' e 'manifestazione non autorizzata' perché, esaminati i 
video prodotti dalla Questura di Roma, i fatti sono avvenuti: 'contestualmente al 
passaggio di un'autoambulanza con i dispositivi di emergenza accesi - transito disagevole 
anche a causa delle pensiline per le fermate dei mezzi su rotaie, presenti sulla sede 
stradale occupata dai manifestanti - e quindi appare difficile ritenere e sostenere 
l'intento di resistenza'. Inoltre, prosegue il dispositivo: 'la manifestazione in forma 
statica indetta dalle OOSS Cobas - Unicobas presso il Miur (...) risultava autorizzata 
mentre il proposto corteo veniva negato dalle Forze dell'Ordine in quanto non rientrante 
nell'autorizzazione ed al diniego i manifestanti non si opponevano'. Gli altri 
manifestanti prosciolti sono: Filippo Agostini, Enrico Bernocchi (fratello di Piero), 
Pietro Castello, Gianluca Coeli, Riccardo De Angelis, Angelo Di Naro e Alessandro Pullara.


More information about the A-infos-it mailing list