(it) France, Alternative Libertaire AL - Un comunista libertaria in YPG # 07: Sul supporto imperialista YPG-YPJ (en, fr, pt) [traduzione automatica]

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Dom 21 Maggio 2017 07:37:02 CEST


"Perchè questo cambiamento ? A mettere sotto il controllo del movimento curdo dai 
capitalisti degli Stati Uniti ? Un accesso l'umanità al Pentagono ? Promesse di utilizzo 
delle ricche risorse di Rojava da multinazionali americane ?" ---- Alternative Libertaire 
riprodotto inserzioni blog Kurdistan-autogestion-Revolution , diario di viaggio di un 
compagno impegnato nella YPG. ---- Nel corso delle settimane, si rifletterà la vita nelle 
discussioni che combattono milizie che conducono ad esso e sperimentare la confederalismo 
democratica nelle zone liberate. ---- YPG accademia di formazione per i volontari 
stranieri, Canton Cizîrê, 17 Maggio 2017 ---- Sembra che venire a rischiare la vita in 
Rojava sta giocando il gioco dell'imperialismo degli Stati Uniti, ma anche che avrei 
pagato più di $ 5.000 al mese dal miliardario George Soros ...

Che soddisfano i complottisti che credono esso ? Che attivista antifascista come in 
Francia, ero già miliziano servendo governo e pagato dallo stesso Soros ? Sono stato 
promosso e ora sono direttamente sotto la parte superiore "  impero  ": gli Stati Uniti ?

Beh, io ovviamente ho nulla per affrontare i troll di estrema destra che passano la vita a 
criticare e screditare tutti i movimenti di emancipazione per sguazzare nella loro propria 
mediocrità militante.

Tuttavia, cercherò di rispondere alle attivisti sinceri che questo "  sostegno  " al 
imperialista YPG-YPJ in dubbio l'autenticità di ciò che sta accadendo qui.

Prima un po 'di contestualizzazione.

Questa alleanza obiettivo è stato forgiato durante la seconda battaglia di Ayn al-Arab, 
assediato da parte dello Stato islamico e difesa dal YPG-YPJ. Il primo è pesantemente 
armati - grazie soprattutto agli enormi armi americane sequestrato scorte nei magazzini a 
Mosul, in Iraq - e il secondo ha avuto solo un lieve armi recuperate qua e là, o di 
contrabbando nel Rojava prima della guerra civile. Pur difendendo ferocemente attraverso 
gli ideali rivoluzionari che li animava, di fronte alla superiorità del fuoco, hanno 
dovuto cedere terreno.

Un aereo degli Stati Uniti sulla base turca di Incirlik.
Daech stava per cogliere Kobanê. Quando sono stati YPG le spalle al muro in due quartieri 
della città, gli Stati Uniti hanno deciso, come avevano fino ad allora saggiamente 
ignorato il movimento curdo vis-à-vis la fedeltà del suo alleato turco, per sostenere la 
loro eroica resistenza. La loro forza aerea distrutta l'attrezzatura pesante che aveva 
Daech, riequilibrando la bilancia e consentire YPG per strappare una vittoria costosa.

Perché questo cambiamento ? A mettere sotto il controllo del movimento curdo dai 
capitalisti degli Stati Uniti ? Un accesso l'umanità al Pentagono ? Promesse di utilizzo 
delle ricche risorse di Rojava da multinazionali americane ? No, è naturalmente già 
prenotato in Grande Israele !!! (Scherzo)

Per il grande dispiacere della Turchia

L'unica spiegazione, questi sono interessi dell'imperialismo statunitense. Il suo nemico 
principale ora è Daech. E come dice il proverbio: il nemico del mio nemico è mio amico. 
Questa è la stessa logica, quando il Reich tedesco ha permesso il ritorno di Lenin in 
Russia ; o quando lo sforzo di guerra sovietici è stato sostenuto dagli USA contro i 
nazisti. Gli americani ci portano un supporto limitato. Se Kobanê cadde, sapevano 
benissimo che non era certo il loro "  vero  " alleato turco che avrebbe fermare il 
traffico di armi, merci e uomini verso il Califfato.

I curdi, per la loro forza, hanno guadagnato il rispetto delle grandi potenze imperialiste 
che considerano il più probabile per sbarazzarsi del loro problema più pressante: Daech. E 
con grande dispiacere della Turchia, la cui principale nemico rimane e rimarrà sempre il 
curdo sinistra.

Perché non hanno sostenuto i mercenari della ASL, armati da parte della Turchia contro 
Daech ? Solo perché stavano fuggendo al minimo attacco dello Stato Islamico - forse a 
ragione, perché sono combattenti formidabili, ma questo non è il problema - e ci ha 
permesso di recuperare ulteriori jihadisti armi ! Questo non è per divertimento che 
imperialista sostenerci ma per necessità, perché ci vedono come il loro miglior strumento 
contro Daech.

Arthur Aberlin

Uno dei nostri compagni felini presso l'accademia.

E il confederalismo democratica applicata agli animali. Anche tra cani e gatti, funziona !

http://www.alternativelibertaire.org/?Un-communiste-libertaire-dans-les-YPG-07-Sur-le-soutien-imperialiste-aux-YPG


Maggiori informazioni sulla lista A-infos-it