(it) France, Alternative Libertaire AL #271 - Diritto di replica: "La Fabbrica del musulmano" pubblicità gratuita, ma falsa (en, fr, pt) [traduzione automatica]

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Mar 9 Maggio 2017 08:26:47 CEST


Nella sua marzo 2017 Alternative Libertaire - compro ogni mese - ha dedicato una pagina 
intera al mio saggio politico pubblicato qualche settimana prima alle edizioni Libertalia. 
Prima di tutto, voglio ringraziare questo giornale e l'organizzazione dello stesso nome 
per la loro reattività e, quindi, hanno offerto il mio libro tale pubblicità. Tuttavia, la 
critica dell'autore dell'articolo, Jean-Yves Lesage, è semplicemente fuorviante e cercando 
di indurre in errore i membri e gli amici di Alternative Libertaire (AL), che non hanno 
ancora letto La Fabrique du musulmana. ---- Questo testo - che si chiama nella versione 
cartacea "  Contro il razzismo, rimangono materialista ? ---- 'Approccio che sottoscrivo - 
si riduce a '  un difetto di progettazione  ' nella versione di lancio del 18 marzo, alla 
vigilia della Marcia per la giustizia e la dignità a cui è associato G tra le molte altre 
organizzazioni meno desiderabile, come il Partito dei nativi della Repubblica (RIP) o 
l'Unione dei musulmani democratici in Francia (UDMF). La recensione del libro è stato 
anche mostrato "  in un  " sito AL 19 MARZO, dandogli maggiore visibilità.

Secondo Jean-Yves Lesage, La Fabrique musulmana  attacco "  violentemente  " G, dovrebbero 
essere destinati all associazione uguale mamma avrebbe preso il concetto di " 
islamo-sinistra  " avrebbe impegnarsi in "  tutti i tipi di otturazioni  ," impiegano un " 
  molto metodo di polizia  " e utilizzare un "  concetto molto stalinista  ". Se tali 
osservazioni sono state trasmessi attraverso un altro mezzo, non vorrei perdere tempo a 
rispondere, ma, per il bene di attivisti e sostenitori AL ansiosi di preservare la 
credibilità della loro organizzazione e il loro giornale, era necessario sviluppo.

La Fabrique musulmano non menziona alcuni testi firmati da attivisti di AL. Resta inteso 
che prendo la mia distanza o alcuni che ho sottolineato l'interesse degli altri. Ad 
esempio, non sono d'accordo con il richiamo "  libertari e senza compromessi contro 
l'islamofobia  ", ma sono d'accordo con la risposta del collettivo AL Montpellier. 
Inoltre, mi chiedo circa l'opportunità di promuovere il femminismo "  decolonial  " o " 
islamici  " ( Alternative Libertaire, novembre 2016). È questo il modo che vorrei 
attaccare "  violentemente  " G ?

La Fabrique musulmano non menziona la mamma uguali. Sarebbe difficile da "  mirare  " 
l'associazione in quanto è discusso solo nella fantasia di Jean-Yves Lesage. Era quindi 
impossibile presentare Houria Bouteldja come il "  portavoce  " di questo gruppo per 
provare la sua "  esecuzione  ". Tuttavia, v'è alle pagine 48-49 del mio libro estratto da 
un articolo che cita "  Houria Bouteldja, facilitatore collettiva Una scuola per tutti  " 
( Libération, 14 luglio, 2004). È pertanto né la stessa funzione né dello stesso gruppo e 
ancor meno nello stesso periodo.

La Fabbrica del musulmano utilizza tre o quattro volte il termine "  islamo-sinistra  " 
nelle citazioni singolare o plurale, ma sempre in. Noi non insegnare a un lavoratore del 
libro [1]la complessità della tipografia: si tratta di una presa di distanza o di un 
mandato di comparizione. In quest'ultimo caso, ho usato determinata pagina 12, citando 
Alain Gresh, che in un'intervista ha detto di definire se stessi come "  islamico-sinistra 
  " ( Ballast, 1 °  novembre 2016). Jean-Yves Lesage può sempre dire l'interlocutore di 
Tariq Ramadan che questo è un "  concetto confuso  ."

Ho lasciato i militanti e sostenitori di AL - a cominciare da quelli che hanno letto o 
leggeranno La Fabrique musulmana - per stabilire se sia il caso di parlare di "  amalgama 
" di sorta, il metodo "  molto polizia  " o il concetto "  molto stalinista  ". Jean-Yves 
Lesage ha il diritto di esprimere le sue inevitabili differenze, ma lo fa in termini molto 
meno rispettosi quando si parla del PIR, grazie al quale, ha detto, "  riflessioni 
indispensabili temi sono stati introdotti nel dibattito pubblico in Francia  . " Qui sta 
il nostro disaccordo ... ma non criticano affatto significare calunnia.

La Fabrique musulmano è stato scritto senza ignorare le tensioni nelle diverse tendenze 
del movimento rivoluzionario. Il test difende un punto di vista che è autorizzata a 
valutare o meno. Qualsiasi critica è benvenuto fornito fare affidamento sulla sua lettura 
efficace e non distorcere deliberatamente il significato. Per l'articolo di Jean-Yves 
Lesage dimostra che non ha letto con attenzione il libro che egli è autorizzato a parlare 
con la stessa autorità e degnazione. E 'particolarmente male per lui, la sua 
organizzazione e il suo giornale saluto i lettori.

Nedjib Sidi Moussa, 19 marzo 2017

Risposta da Jean-Yves Lesage

Ci sono due tipi di "  diritto di replica  ". Coloro che chiedono la correzione degli 
errori specifici, quelli che aumentano di un dibattito di fondo. Pubblichiamo tutti i 
diritto d'autore della risposta. Egli fa un errore, lo riconosco. Trascinato dal mio 
fastidio, non ho fatto una seconda lettura del libro e la mia memoria confuso "  Mamme 
tutti uguali  " con "  Una scuola per tutti  ." Annotato.

Una volta che l'errore è stato corretto, avremmo voluto l'autore della sua libertà di 
espressione per darci un parere sulla esclusione di mamme velate sostegno per le gite 
scolastiche. Ma no. Questo è anche un diritto di replica cava come il libro.

Se abbiamo ritenuto utile per produrre una critica del libro, è solo perché ci piacciono 
le edizioni Libertalia e perché questo è stato più volte messo in discussione AL, che ha 
imposto una forma di risposta. Per quanto riguarda la sostanza, chi vuole leggere un 
feroce attacco contro il PIR (sproloquio che i conti di assestamento in più con Eric 
Hazan, la fabbrica e il Comitato Invisibile) piuttosto leggere la gara come se fossi lì . 
Una sera di primavera in razzista. Questo libro fornisce anche un processo scandalosamente 
unilaterale, ma almeno è chiaro e costruito sul serio.

Il movimento operaio è profondamente scisso da dibattiti circa l'islamofobia. Ogni 
organizzazione conosce i suoi estremisti su ogni lato i cui eccessi generalmente preclude 
un dibattito calmo e una posizione ragionevole. Sì, AL partecipato alla marcia del 19 
marzo. Nedjib evoca senza dire se boicottare o meno a causa della presenza di PIR ... Sì, 
U è per l'auto-organizzazione delle lotte. Come si capisce il valore di incontri e azioni 
non contrastanti quando le donne desiderano capiamo gay c, neri, musulmani, ecc sono li ha 
trovati a pensare e organizzarsi contro la discriminazione e che essi subiscono. Nedjib, 
si chiese ... Lui probabilmente sarebbe stato meglio essere certi prima di pubblicare un 
libro.

[1] professione Jean-Yves Lesage, Ed

http://www.alternativelibertaire.org/?Droit-de-reponse-La-Fabrique-du-musulman-une-publicite-gratuite-mais-mensongere


Maggiori informazioni sulla lista A-infos-it