(it) France, Alternative Libertaire AL Decembre - politica, Belgio: Il movimento libertario deve ricostruire (2/2) (en, fr, pt) [traduzione automatica]

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Mar 17 Gen 2017 06:15:16 CET


Il movimento libertario belga soffre di un deficit di trasmissione della tradizione 
militante. Dopo la prima fase del mese scorso, in seguito alla lunga sezione del 
collettivo Alternative Libertaire Bruxelles. ---- Oltre a soffrire di un ambiente politico 
ostile, l'anarchico belga affrontare un memoriale vuota. Ogni generazione ha più o meno 
ripartire da zero, senza il beneficio di consiglio e l'eredità della generazione 
precedente. Anche se questo può avere benefici, come ad esempio la dottrina rinnovano e si 
adattano al tempo presente, dà l'impressione soprattutto agli attivisti che scaturisce 
anarchismo improvvisamente prima di scomparire, ha a casa un volatile e non idoneità ad 
essere una posizione rivoluzionaria stabile.

Siamo in grado di andare lontano per capire questo fatto. anarchici belgi sono stati molto 
attivi nel movimento operaio alla fine del XIX e l'inizio del XX secolo. Come in Francia, 
hanno adatta soprattutto intorno giornali e nel movimento sindacale - durante l'esecuzione 
di Francisco Ferrer nel 1909, per esempio, le case del popolo di Hainaut bacino sono 
ricoperti di bandiere nere. Alcuni esperimenti di comunità alternative sono state anche 
tentati nei pressi di Bruxelles, che combina l'autogestione, solidarietà economica, il 
vegetarianismo o anche il nudismo. Ma anche in quel momento, il Belgio è molto dipendente 
dalla sua grande vicino meridionale e anche il resto d'Europa. Terra di esilio, ha 
ospitato molti anarchici stranieri che hanno cercato rifugio, soprattutto a Bruxelles, in 
seguito all'adozione della canaglia o varie leggi rivoluzionarie azioni svolte in Spagna o 
in Italia.

Gli anarchici Bertha Faber, Francisco Ascaso, Emilienne Morin, Buenaventura Durruti negli 
stagni di Ixelles

Personaggi come Reclus o Buenaventura Durruti hanno un'influenza duratura sul anarchismo 
belga; insieme a centinaia di sconosciuti i cui nomi non sono stati conservati, ma hanno 
seguito lo stesso percorso e si è rotto il pane con i loro coetanei d'oltremare Quiévrain. 
Crocevia di gruppi rivoluzionari europei, Bruxelles è stato paradossalmente poche cifre 
significative, nel senso che sono stati perpetuati nella fantasia e la memoria del Belgio; 
includere Ernestan o Émile Cappellaio. Questa "assenza" è anche a causa della difficile la 
trasmissione della memoria rivoluzionaria che subiamo oggi - anarchici belgi sarebbe 
difficile citare il nome di alcuni dei loro antenati.

Ernest Tanrez detto Ernestan. Teorico del socialismo libertario e una figura importante 
nel anarchismo belga.

Come molti altri paesi europei, la guerra mondiale ha indebolito in modo permanente il 
movimento, eliminando le trincee e le prigioni molti anarchici. Anche se il governo belga 
ha sempre represso i movimenti rivoluzionari, la guerra gli ha fornito i mezzi radicali 
per indebolire i suoi "nemici interni" - una situazione che conosciamo oggi, con lo stato 
di emergenza. La prossima generazione, quella del periodo tra le due guerre, è stato 
dissanguato dalla seconda guerra mondiale e, per ovvie ragioni, dall'occupazione tedesca. 
E 'soprattutto dal momento in un ciclo di inondazione e il declino è in atto. Anche nel 
1968, che ha colpito anche il Belgio, non consentirà un reinsediamento sostenibile di un 
movimento anarchico i cui rappresentanti del periodo d'oro ultima muore nei primi anni 
1970, senza realmente incontrato e ha superato la torcia per nuovi e nuovi libertari.

Costruire ponti con il passato

anarchici oggi sono prevalentemente giovani e venuto a anarchismo in seguito. Più vecchio, 
tra cui sessanta-huitards, si sono chiusi in versioni "festa" di ribellione o hanno 
completamente abbandonato l'ideale rivoluzionario. Non possiamo contare sulla trasmissione 
di una memoria delle lotte, strategiche e gli esperimenti teorici che sono stati condotti 
davanti a noi. Questo nulla memoriale non è anche appannaggio di anarchici, memoria 
popolare, se esiste, la mancanza di canali da trasmettere e per rimanere vivi attraverso 
la sua reincarnazione nel presente.

Libertarian Giorno, Bruxelles, 24 Marzo 1984

Questo ci presenta proprio la questione di come si trasmette: il mondo della edizione del 
Belgio è moribonda, ma anche se fosse anche vive in Francia, il libro sembra essere il 
modo migliore per trasmettere la memoria . Siamo in ritardo su supporti informatici, come 
ad esempio video o mini-documentari, che si stanno rivelando molto efficaci nel 
raggiungere le nuove generazioni di attivisti.

Il ruolo di un gruppo come quello di Alternative Libertaire Bruxelles non è solo di 
ricostruire uno spazio pubblico di francofono belga anarchismo, ma anche per riprendere il 
filo della memoria. Assicurare la sostenibilità per il futuro libertario, un ancoraggio 
nel corso della storia controversa in Belgio, l'impressione di partecipare a una quantità 
di moto che trascende gli anni. Anche cercando di riesumare la storia della tradizione 
anarchica belga, siamo in grado di costruire ponti con il passato e imparare dai nostri 
predecessori. Ci auguriamo che in futuro, l'anarchismo non è solo una soluzione politica 
che emerge ogni dieci o quindici anni, ma un progetto rivoluzionario di trasformazione 
della società, sempre presente, con una conoscenza del suo passato e di prospettiva per il 
suo futuro.

Thibault (AL Bruxelles)

http://www.alternativelibertaire.org/?Belgique-Le-mouvement-libertaire


Maggiori informazioni sulla lista A-infos-it