(it) France, Alternative Libertaire AL Decembre - Dicembre 1986-Gennaio 1987: Lo sciopero ferroviario più lungo (en, fr, pt) [traduzione automatica]

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Dom 8 Gen 2017 14:10:04 CET


Lo sciopero del novembre-dicembre 1995 resta un esempio, a volte mitica, il movimento 
sociale in cui i lavoratori delle ferrovie e dei lavoratori delle ferrovie svolgono un 
posto di rilievo. Ma il dicembre-gennaio 1986-1987 è stato senza dubbio più importante, 
per il rinnovamento che ha portato e le conseguenze nelle pratiche sindacali. ---- Se lo 
sciopero 1995 esisteva, è perché il movimento del 1986-1987 è stato preparato attraverso 
tutto quello che indossava e si è trovato al centro del movimento sociale nel decennio 
successivo. "Il frutto di anni di costruzione squadre da militanti CFDT e CGT a volte, lo 
sciopero nel dicembre 1986-gennaio 1987 segna un punto di svolta in termini di democrazia 
nella lotta per la democrazia sindacale, da invece conquistato dalle assemblee generali. E 
'anche una rottura con la litania scioperi quadrati senza prospettiva, un ritorno 
all'azione diretta con l'occupazione di strade e luoghi di lavoro, l'introduzione di un 
controllo basato sui negoziati, la nascita coordinamenti, ecc " [1].

Il movimento che ha paralizzato la ferrovia per quasi un mese è in diretta continuazione 
dello sciopero e le manifestazioni contro il progetto di legge Devaquet. Numero di squadre 
sindacali trasmesso le informazioni sul movimento e ha partecipato alle manifestazioni; 
una parte significativa della popolazione di tutto ferroviere trovato più di quello che 
aveva in comune con gli studenti e gli studenti: i giovani. Il periodo 1973-1983 ha visto 
un forte rinnovamento del personale SNCF.

Lo sciopero prima dello sciopero

Lo sciopero lungo cross-categorico è in diretta continuazione di un movimento che ha avuto 
inizio due settimane fa, dai fornitori e venditori SNCF. Su iniziativa delle stazioni di 
agenti da Paris Saint-Lazare e Parigi-Lione, in cui le squadre CFDT sindacali[2]sono 
particolarmente attivi, e hanno costruito un movimento forte, rinnovabile e originale: lo 
sciopero della prenotazione, risposta alla decisione del datore di lavoro per rimuoverli 
risarcimento. Prenotazioni diventano vincolanti per le TGV ma facoltativo per gli altri 
treni, era una diversa disposizione di "biglietto del treno" stesso. E 'solo per questo 
che gli agenti commerciali sono state utilizzando il sistema informatico, che è stata 
legata tale indennità. Da qui l'idea: "perché il management vuole rimuovere con prima di 
paga, noi non riserva" ; azione illegale ma la massiccia spinto le minacce di sanzioni ... 
e per guadagnare la continua sequestro di compensazione per (almeno) altri 30 anni. Per 
due settimane, agenti commerciali si riuniscono ogni giorno in una riunione generale 
tenutasi in un giorno di sciopero, decidere azioni complementari alla loro "résarvations 
sciopero" scegliere e nominare delegazioni si incontrano con il management, per coordinare 
direttamente una stazione all'altra: essi ed essi esercitano l'unione e la democrazia 
operaia nella vita quotidiana. In molte aree, il movimento si espanderà ad alcuni altri 
servizi, anche coinvolto nel sequestro di compensazione[3]. Come del 17 dicembre, la CGT 
ha chiamato per fermare lo sciopero in diverse stazioni, posizione confermata dalla l8 
tratto federale; al contrario, nello stesso periodo, le vendite di fornitori AG e 
supportato da sindacati locali CFDT, decidono di trascorrere le riserve di sciopero allo 
sciopero totale. Perché la storia è anche costruito sul lato dei macchinisti Paris Nord ...

L'unione è lo strumento per i lavoratori '...

Ai primi di dicembre, un gruppo di macchinisti Paris-Nord ha lanciato una petizione, 
riprendendo una protesta radicata nella realtà e le caratteristiche tecniche che 
evidenziano la volontà di andare in sciopero per farlo riuscire. Proposta è presentata a 
tutte le federazioni sindacali di venire a discutere di questa iniziativa in una riunione 
generale. Solo la federazione CFDT sarà presente. Michel Desmars[4]richiede impegno, non 
solo a sostenere l'approccio regionale, ma la spinta nella inoltro a tutti i soggetti 
pubblici locali CFDT, spingendo l'organizzazione di assemblee generali di tutti i depositi 
al più presto lo sciopero è iniziato a Paris-Nord. Entità[5]sono niente di rivoluzionario, 
per di più è che la loro idoneità che la stragrande maggioranza dei lavoratori ferroviari 
e ferrovieri da un lato, l'uso dinamico fatta CFDT Railwaymen altro.

Il 18 dicembre lo sciopero inizia a Paris Nord, l'azione si estende lo stesso giorno in 
tutta la rete del Nord. 19, i depositi di Parigi Sud Est, Lione, Marsiglia, Bordeaux, 
Tolosa è andato in sciopero. 20 mattina, 70 depositi di 94 sono in sciopero; sera, 93. 
L'estensione ad altri settori inizia e generalizza a partire da Lunedi 22. Gestione svolge 
la divisione moltiplica incontri di conciliare l'appoggio di alcune federazioni (CFTC, 
CME, GSC) senza soddisfare le richieste degli scioperanti con AG respingere queste 
provocazioni. Segna 29 dicembre il punto di forza dello sciopero; da lì, il movimento sarà 
rafforzato nelle scuole dove non c'era una maggioranza, ma non influiranno alcuni servizi 
che non erano realmente inseriti l'azione. Per tre settimane, la gestione SNCF si rivolge 
a molti, molte volte alle forze chiamato l'ordine di evacuare le tracce, disperdere 
picchetti, fermare le occupazioni del lavoro locali.

In sostanza, la pratica democratica e unitaria

Durante tutto il movimento, la CFDT è l'iniziativa, mentre la promozione della democrazia 
e il ruolo delle assemblee generali. La federazione circolava in informazioni in tempo 
reale, per la realtà dello sciopero sui negoziati, squadre locali difendere il primato 
delle assemblee generali, spesso contro la CGT, a volte contro i gruppi politici che 
pretendono di dettare gli scioperanti piedi a seguire. Questo non è un lungo fiume 
tranquillo nella tenuta CFDT sono forti con la Federazione Generale dei Trasporti e delle 
attrezzature difendere una linea più moderata e cercare di imporre, tramite la stampa, il 
ferroviere federale ramo; quando la confederazione primi di gennaio, lei denunciare 
pubblicamente la continuazione dello sciopero. Il ruolo del CFDT Ferrovieri, che si trova 
in molti militanti e militante rivoluzionario, è stato molto importante. Sorge nella 
attività svolta per anni, che ospita molte lotte locali, strutture sindacali locali, 
gruppi inter-sindacali regionali e nazionali o opposizione all'interno della CFDT. Ma il 
1986-1987 strike come risultato di un'unità dinamica alla base. Jaques evidenziato Hais, 
allora leader del sindacato CFDT nella zona di Rouen: Un'unità esisteva lunga tradizione 
di Rouen, incontri, scatole di carta, le azioni sono state regolarmente fatta da 
ferrovieri sindacalizzati nella CGT, il sindacato CFDT o meno. Questa generazione non 
riconosce i sindacati come era, ha rifiutato la divisione sindacale e divisioni categoriali.

Nel 1975 trenta stazione creare una modesta bollettino di quattro pagine "Lower Ton"; 
subito dopo, è stato creato il Comitato Unità Mobilitazione dei Ferrovieri (CUMC); egli 
sostiene la lotta in modo diverso da scioperi di 24 ore e ripetutamente afferma la 
necessità di un'ampia unità sindacale; CUMC è espressa dal volantini e petizioni pubblico 
di circa 500 persone nella zona di Rouen. L'organizzazione di base 3 ° unità tentativo 
sarà intorno al giornale "Bol ferroviario". Venduto 500 copie, che sarà pubblicato nel 
maggio 1985 la metà del 1986. Gli stessi spingono azioni di sostegno a livello 
internazionale: il supporto per Solidarnosc, il supporto per il Nicaragua, il supporto per 
i minatori inglesi, etc. "

CGT lotta sciopero e la sua auto-organizzazione

La CGT si oppone lo sciopero a tempo indeterminato; per evitare l'incrocio, ha chiamato 
gli agenti commerciali per arrestare il movimento poco prima dell'inizio dello sciopero 
dei macchinisti. Soprattutto durante i primi giorni, organizza picchetti anti-sciopero in 
diversi depositi e ostacolare qualsiasi estensione ad altre categorie. Superato di slancio 
dinamico, in ultima analisi, deve sostenere il movimento, ma moltiplica gli avvertimenti 
sui "pericoli dello sciopero al momento della stagione delle vacanze" . Quando creare 
coordinazione, invece di condurre il dibattito, a sottolineare le carenze, le 
contraddizioni e anche la manipolazione, la CGT semplicemente denunciare principio. In 
molti siti, gli attivisti CGT erano sconcertati dalla pratica delle assemblee generali 
quotidiane: mentre è un luogo vivo, interattivo, creativo, e sono si limitano a leggere la 
dichiarazione federale del giorno e s 'rinforzato su posizioni a volte del tutto estranei 
ai partecipanti alle riunioni generali. La CGT poi riferirà sullo sciopero, trarre 
insegnamenti, ma questo importante episodio è uno degli elementi che spiegano perché la 
scelta di questa organizzazione era impossibile per migliaia di lavoratori delle ferrovie 
e dei lavoratori delle ferrovie che lasciano pochi anni CFDT dopo, nel gennaio 1996.

coordinamenti

Per la maggior parte degli attaccanti, è l'assemblea generale e ha deciso che era per le 
federazioni sindacali coordinare la lotta. In Normandia, Rodano-Alpi, Midi-Pyrénées, 
Auvergne, comitati di sciopero locali sono organizzati a livello regionale. Ma due 
coalizioni nazionali stanno essendo un posto: quello relativo al comportamento degli 
agenti, in seguito alla chiamata degli scioperanti Paris-Nord; l'altra, cross-categorica, 
in base alla regione di Parigi-Ovest. La CGT ha denunciato entrambi. All'interno della 
CFDT, il coordinamento inter-categoriale è un argomento controverso: la scelta dei suoi 
dirigenti, funzionari CFDT di Parigi-Sud-Ouest, denunciando "i sindacati" ha molto da fare 
e l'atteggiamento di attivisti e attivisti Lutte Ouvrière che investono questo 
coordinamento nazionale senza alcun mandato da loro assemblea generale. La divisione su 
questo tema sarà anche influenzare il movimento libertario: attivisti UTCL fortemente 
coinvolti nella Federazione CFDT, vengono denunciati da chi della catenaria e la FA. Se 
fossero pubblicizzati e sono stati senza dubbio un aspetto della ricerca di 
auto-organizzazione del movimento, il coordinamento non è stato il fattore decisivo: sono 
le assemblee generali, e tutti i giorni organizzata da collettivi di lavoro, che hanno 
svolto quel ruolo. Resta il fatto che il fenomeno segnerà molte lotte degli anni 
successivi: nel campo dell'istruzione, della salute, per il coordinamento di "camion 
giallo" del post che porta alla creazione di Sud PTT.

sciopero fine

La sera del 31 dicembre, la battaglia contro il nuovo progetto scala retributiva è vinto; 
altre richieste non sono soddisfatte. Lo sciopero si rinnova. I nuovi guadagni, 
inadeguata, sono raccolto l'8 gennaio. Lo sciopero continua, ma la stanchezza, le 
divisioni, le debolezze interrelazioni fine prevarrà. La ripresa ha deciso di depositare 
Chambéry 9, segna l'inizio di reflusso; ma questo è solo il 14 che il sciopero nazionale 
si conclude effettivamente[6]. I datori di lavoro proposto è stato rimosso scala 
salariale; che in effetti è rimasto così fino a quando la negoziazione di un nuovo, 
applicabile dal 1 gennaio 1992 (ancora in uso oggi). L'assegno viene mantenuto il 
sequestro, la sua applicazione è esteso, un nuovo assegno è stato creato per i venditori 
non lavoro sul computer. Molti articoli delle normative sul lavoro sono migliorate.

20 anni dopo, Jean-Michel Dauvel che nel 1986 ha lavorato in Sotteville deposito ed è 
stato moderatore del sindacato CFDT e il coordinamento nazionale di comportamento degli 
agenti, ha riassunto: "Quello che rimarrà nella ferrovia immaginario, più che la idea 
della vittoria è la convinzione di un orgoglio ritrovato: abbiamo, nel corso del tempo, 
eguagliato e superato i nostri antenati del grande sciopero del 1920. sapevamo, contro il 
governo e la direzione, nonostante alcune federazioni sindacali, costruire uno strumento 
di lotta gestita dal basso verso l'alto. Questo modello sarà ripresa alle lotte degli 
insegnanti di scuola nel 1987, e le infermiere nel 1988. Vent'anni dopo, i sindacati 
(alcuni) si sono evoluti, le assemblee generali sono diventati indispensabili. A 
condizione che i sindacalisti rivoluzionari devono ancora lottare per la massima autonomia 
e l'iniziativa alla base. Hanno ancora per promuovere la necessità di una stabile 
organizzazione (si chiama un sindacato), gestito dal basso verso l'alto. Hanno ancora 
lottare per l'autogestione delle lotte, "ginnastica", prima del cambio di gestione dello 
strumento di lavoro, un preludio di autogestione di tutta la società! " . Sono passati 
altri 10 anni, la situazione e le speranze rimangono.

Christian (AL sobborgo sud-est)

[1]"Sciopero dei lavoratori delle ferrovie e dei treni nel 1986 e 2016; e se hanno parlato 
di rinnovata sciopero? "; Questo file, con il contributo di Mathieu Borie, Jacques Hais, 
Christian Mahieux, Frédéric Michel e la figura Julien Troccaz in numero 3 della rivista 
utopico, pubblicato nel mese di ottobre 2016 (riflessioni di Cahiers de l'Union syndicale 
Solidaires: www. editions-lesutopiques.org )

[2]Nel gennaio 1996, la CFDT unione della Regione della Gare de Lyon sarà il primo a 
fondare SUD-Rail, votando la sua disaffiliazione il 94% dei mandati dei suoi 700 membri; 
la maggioranza di Parigi-Saint-Lazare seguirà pochi giorni dopo.

[3]i centri di informazione centri di smistamento e di vita dell'informazione, 
responsabile del monitoraggio dei carri e vagoni del treno attraverso la rete nazionale.

[4]Michel Desmars allora uno dei segretari della federazione di ferrovia CFDT, dove è 
responsabile di comportamento agenti nazionali gruppo tecnico. La squadra federale CFDT è 
stato in gran parte rinnovato in occasione della conferenza tenutasi due mesi prima. 
Diversi membri, particolarmente presente nel movimento 1986-1987, faranno parte della 
fondazione SUD-Rail nel gennaio 1996.

[5]Essi riguardano il rifiuto dei datori di lavoro ha proposto la struttura stipendio che 
riduce in modo significativo la parte della promozione per anzianità, sul miglioramento 
delle sviluppo di carriera, i bonus e le condizioni di lavoro, e sulle informazioni di 
medicina repressiva.

[6]In alcuni siti, sarà 15. Da lì, le situazioni locali anche portare gli attivisti di 
essere in "assenza ingiustificata" ... a differenza di qualsiasi periodo precedente, 
contati "sciopero" in modo che non vi era alcun avviso giuridicamente valido facendo lo 
sciopero! Come quello che, l'equilibrio di potere ...

http://www.alternativelibertaire.org/?Decembre-1986-Janvier-1987-La-plus


Maggiori informazioni sulla lista A-infos-it