(it) France, Alternative Libertaire AL - archivio comunisti libertari Fondo (en, fr, pt) [traduzione automatica]

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Mer 14 Dic 2016 19:38:24 CET


Smaltendo quarant'anni di archivi, Alternative Libertaire ha colto l'occasione per aprire 
un centro di risorse per la storia di un intero movimento politico e le sue lotte: 
l'archivio comunisti libertari Fondo. ---- FACL - Living History Museum 31, Boulevard 
Theophile Sueur 93100 Montreuil contatto: archivi[@]alternativelibertaire.org ---- 
Centoventi cartoni accuratamente ordinati, inventariati e numerate, raccolte di giornali, 
manifesti, volantini, fotografie, materiale audiovisivo, tutto copre l'attività della 
corrente comunista libertaria (e correlati) nel 1944 francofona ad oggi ... Questo è 
l'archivio del Fondo comunisti libertari (FACL). ---- In origine questo fondo, una modesta 
idea: il deposito degli archivi federali in G un istituto di storia sociale. L'obiettivo è 
triplice: in primo luogo, garantire un durevole, la conservazione professionale degli 
archivi; secondo, metterli a disposizione degli storici e storici, studenti, attivisti, 
ecc; terzo, liberare spazio nei locali di G, rue d'Aubervilliers, Paris 19, vicino alla 
saturazione.

Il FACL sarà inaugurata 29 Gennaio 2017 presso il Museo di storia vivente (MHV) a Montreuil.

Nomina di 10:00 alle 12:00 presso il museo nel parco Montreau, 31, Theophile Sueur bd.

Un bel verde

Dopo diversi mesi di consultazioni, G si rivolge a MHV a causa del suo carattere aperto e 
pluralista e il suo desiderio di trasformarsi in un museo di storia del lavoro (MHMO) - 
una dimensione nazionale al progetto, attualmente in costruzione. Il fatto che il MHV è 
situato in una splendida cornice (il parco Montreau, Montreuil) non fa male.

Nel mese di settembre 2015, il MHV AL e quindi firmare un contratto di deposito. 
L'organizzazione mantiene la proprietà degli archivi, ma la loro conservazione è delegata 
al depositario.

Segue un trifase e l'inventario rue d'Aubervilliers che i negozi - a volte in un pasticcio 
patetico - gli archivi della UTCL, CJL e AL. Due compagni si tuffano in quaranta anni di 
pubblicazioni nazionali e locali, manifesti, volantini, newsletter interne e manuali di 
formazione ... Questo è quando l'idea emerge per espandere il progetto aggregando le 
donazioni sono privato, per coprire un campo più ampio. Contattato una dozzina vétéranes e 
veterani dello show movimento immediatamente interessati, alcuni - Henri Celie e Micheline 
Bourgeois particolare - rendimento montagne di documenti.

Il museo di storia vivente,
si trova nel cuore del Parco Montreau a Montreuil.
115 pagine per inventario

Così negli anni '70 scatole depositati dal AL MHV in autunno 2015, si sono via via 
aggiunti una cinquantina di cartoni supplementari, affrontando la storia del movimento 
comunista libertario dal 1944 in tutte le sue ramificazioni (FCL, GAAR, UGAC TAC, MCL, 
ORA, OCL 1 e 2, UTCL, CJL, AL ...), le sue lotte (anti-colonialismo, sinistre sindacali, 
di coordinamento di attaccanti ...) e anche alcuni rami cugini (Socialisme ou Barbarie, 
ICO ...). Il FACL è nato!

Qui di seguito, un inventario di quasi 115 pagine, accesso aperto, i dettagli dello stato 
delle collezioni - a volte per completare.

La chiamata viene effettuata a tutti e tutti i compagni che continuano nei loro archivi 
interrati che sanno cosa fare. Ora hanno una destinazione possibile, sostenibile e utile: 
il FACL.

http://www.alternativelibertaire.org/?Fonds-d-archives-communistes


Maggiori informazioni sulla lista A-infos-it