(it) France, Alternative Libertaire AL #250 - 1525: La guerra dei contadini in Germania (en, fr, pt) [traduzione automatica]

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Gio 18 Giu 2015 10:47:25 CEST


Molto tempo fa che la battaglia di Frankenhausen, il 14 maggio 1525, è stato in qualche 
modo "sacro", anche gli storici della ex RDT come simbolo della guerra dei contadini, 
perché il capo dei ribelli era Thomas Müntzer stesso mistificato dai suoi oppositori come 
dai suoi sostenitori dopo la sua scomparsa il 27 maggio Certamente Müntzer voluto 
stabilire l'uguaglianza sulla terra, ma rimane un teologo, per il quale la libertà rimane 
astratto. In realtà, questa battaglia non segna la fine di questo primo grande movimento 
egualitario dei tempi moderni. ---- Guerra dei contadini (1524-1526) era un ampio rivolta 
contro la Chiesa e la nobiltà, per la giustizia sociale. ---- Illustrazione: Heinrich 
Vogtherr il Vecchio, contadina Troupe in armi, grav. Come il legno una scritta vicino ai 
dodici articoli, Augsburg, 1525.

La guerra dei contadini molto termine è fuorviante e appare solo in ritardo. Contemporanea 
piuttosto parlare della rivolta dell '"uomo comune", perché i contadini sono talvolta 
aggiunte ai minori (in Sassonia o in Tirolo) e gli artigiani delle città. Eppure, la 
maggior parte delle truppe consisteva di contadini bene, dal momento che rappresentavano 
circa l'80% della popolazione nelle aree colpite dalla rivolta.

Questa guerra si è diffusa in tutto il Sud (ad eccezione di Baviera) e il centro del Sacro 
Romano Impero (tra cui Alsazia e una piccola parte della corrente Moselle), ma anche ad 
una parte tedesca della Svizzera e mentre l'Occidente di oggi l'Austria, per includere il 
Tirolo del Sud, l'Italia di oggi.

Vi è infatti una rivolta diffusa contro i poteri feudali, laici e principi ecclesiastici, 
nobili e talvolta contro i governi delle città.

Rivoluzione religiosa e sociale ...

Questa rivoluzione è stata preparata da rivolte occasionali dagli ultimi decenni del XV 
secolo, soprattutto nel sud-ovest dell'Impero e nella parte occidentale dell'Austria, dove 
i contadini, relativamente favorito sugli altri regioni è paupérisaient perché i signori 
cercavano di appropriarsi comunale (terreno comune) nonostante la forte pressione demografica.

Cospirazioni erano già emerse in Alsazia tra il 1483 e il 1517, sotto l'egida di Bundschuh 
(scarpa contadini pizzo contrari al tallone dei nobili), e nei primi anni del XVI secolo, 
sotto l'impulso di una lansquenet vecchio [ 1 ], Fritz Jost.

I cospiratori hanno chiesto l'abolizione dei tribunali ecclesiastici e la divisione dei 
beni della chiesa, e la fine della dominazione dei nobili. Ma queste rivolte erano stati 
stroncata sul nascere per tradimento o facilmente soppresso da mancanza di coordinamento 
nel tempo e tra i territori. Questo sarà uno dei motivi principali per il crollo di 
rivoluzionari Guerra dei contadini, come i guai cominciarono 1524 nella Foresta Nera, a 
generalizzare nel 1525 e di rimanere fino al 1526 in Tirolo.

Egualitarismo e l'anticlericalismo virulenta Bundschuh delle cospirazioni si trovano nelle 
rivendicazioni degli insorti 1524-1526, soprattutto perché è ancora nei primi anni di 
sconvolgimenti innescati dalla Riforma.

I dodici articoli di Svevia, spesso ripubblicati e che ha ispirato altri testi, 
sintetizzato i loro disegni riformisti-rivoluzionari, che combina le esigenze sociali dei 
contadini - l'abolizione della servitù della gleba, la libertà di caccia, la pesca, la 
raccolta, la raccolta di legna - e gli slogan politico-religiosi - abolizione dei 
monasteri (conventi sono anche molto spesso saccheggiati dai ribelli), la secolarizzazione 
dei beni ecclesiastici (risorse che sono messe a servizio del "bene comune"), l'abolizione 
della decima ( imposta ecclesiastica) trasformato in una tassa utilizzato per remunerare 
il parroco della parrocchia, il resto per andare ai poveri, elezione finalmente libero di 
predicatori.

Hans Weiditz Albero simbolico della società

Gli agricoltori sono la base della società, ma anche dominano papa e imperatore si tratta 
di una illustrazione fatta prima della guerra dei contadini, grav. Legno, verso 1518-1519.
Quest'ultimo punto era inaccettabile per la Chiesa cattolica, istituzione gerarchica 
correndo su e giù; risulta dalla idea espressa da Lutero del sacerdozio universale di ogni 
credente, vale a dire, almeno in teoria chiunque poteva predicare il Vangelo, a meno che 
le donne in ogni modo!

Per inciso, sembra che nella vasta massa dei ribelli, ci sono stati solo pochissime donne; 
società patriarcale è stato in nessun posto in discussione e uguali diritti non includere 
parte femminile della popolazione.

La Riforma e contadini

Dopo i tentativi di conciliazione, Lutero ha condannato la violenta rivolta, spingendo la 
repressione principi. Eppure il suo discorso degli anni precedenti ha avuto un impatto 
sulle richieste degli agricoltori. Egli aveva infatti condotto una lotta ambigua contro le 
autorità tradizionali: la Chiesa, ma anche i principi e nobili. Egli non ha risparmiato, 
mentre predica obbedienza alle autorità terrene certamente iniqui, ma voluta da Dio.

Il suo costante riferimento alla Bibbia come la "parola di Dio" aveva fortemente segnato 
gli spiriti. In effetti, gli agricoltori affidamento sul Vangelo, sostenendo che Cristo è 
morto per liberare tutti gli uomini, aveva stabilito l'amore del prossimo e di Dio 
attraverso la sua creazione aveva istituito un ordine naturale, tutto questo la formazione 
quello che chiamavano il "diritto divino" (da non confondere con le pretese dei re!).

Queste argomentazioni possono sembrare strano oggi, ma allora, è stato un ragionamento 
all'interno di una religione e quindi un vocabolario religioso. Tuttavia, il semplice 
traducendoli in linguaggio contemporaneo per capire che c'è stata una forte volontà di 
libertà terrena.

Tra l'altro, è stato spesso osservato che le concezioni di Lutero di "libertà cristiana", 
ha visto come interiore, la libertà spirituale era stato "male" interpretato dagli 
insorti, dal momento che volevano la libertà lo porta giù per terra !

Qui dobbiamo sottolineare l'importanza della Riforma "Swiss", vale a dire repubblicano, 
ispirato al riformatore di Zurigo Zwingli. Non che le repubbliche urbani come Zurigo, 
Basilea e Strasburgo sono stati modelli di democrazia egualitaria, che hanno visto 
prevalere élite urbane, ma l'aria di libertà, anche relativa, hanno respirato lì netto 
contrasto con soggezione imposto al popolo delle campagne da parte della nobiltà e dei 
principi.

E 'interessante notare che, per tutta l'estensione geografica della rivolta, molte 
comunità contadine non erano più tenuti in schiavitù, mentre era ancora in gran parte il 
caso nel Nord ed Est l'Impero, dove non c'erano rivolte.

Mappa di Guerra dei contadini, 1524-1526

I contadini chiedevano maggiore libertà rispetto a quella, molto limitata, che hanno 
assaggiato già, vogliono tornare anche ad una mitica "età dell'oro". Come stabilito una 
domanda retorica comune in gran parte d'Europa: "Quando Adamo ed Eva ha approfondito 
campata, dove era il signore? "

Il tempo delle stragi

Non possiamo dettaglio qui le vicende della lotta, che si è conclusa in massacri 
impressionanti, data la demografia dell'epoca: forse 16.000 morti in Saverne 
lanzichenecchi massacrati dal "buon Duke" Antoine de Lorraine, tra il 3000 e il 6.000 
morti in Frankenhausen, etc. Il saldo complessivo di almeno 75.000 morti.

C'erano poche battaglie: Quando le bande di contadini, spesso superiori in numero, ma male 
armati e senza esperienza di combattimento, sono stati confrontati con i mercenari 
esperti, è stato rapidamente panico. A Frankenhausen esempio truppe principeschi sembrano 
aver perso più di qualche dozzina di uomini. L'eccezione è spiegata dal signore della 
guerra di qualità tirolese, Michael Gaismair, che lo farò.

In Germania, non si può certo parlare di una vera e propria battaglia molto combattuta, 
anche se si trasforma anche in sanguinosa sconfitta è Scherwiller vicino Sélestat, 
Alsazia, 20 Maggio 1525.

Le bande contadine media Alsazia sono alcuni pezzi di artiglieria, alcuni cavalieri e sono 
aiutati da lanzichenecchi di Basilea; essi sono nascosti in pianura, protetto da Wagenburg 
(campo a capo), dispositivo difensivo che ha spesso saputo ussita [ 2 ] un secolo prima. 
Ma questa grande azienda si trova di fronte l'esercito più forte principesco (oltre 10.000 
combattenti) e il più esperto, quello del duca di Lorena. Dopo una feroce battaglia, gli 
agricoltori lasciano circa 6.000 morti a terra, mentre era di 500 nel lato opposto, che 
attesta la resistenza contadina, ma dimostra anche che, anche in condizioni relativamente 
favorevoli, la vittoria è rimasta agli "esperti".

Ma dobbiamo ricordare che fuori dal combattimento, le bande di contadini erano spesso 
organizzati, approfittando del poco tempo che fossero padroni del campo. Ci sono ancora un 
certo numero di fonti su questo argomento, in Alsazia, ma le bande provenienti da altre 
regioni dovrebbero procedere più o meno allo stesso modo. Legato dal giuramento che spesso 
prestato i dodici articoli, si sentivano come complici, il modello svizzero è 
esplicitamente o implicitamente presente.

Una leadership collettiva era la norma, anche se a progressivamente distinto leader che 
spesso erano artigiani, osti, più di contadini. Piccoli funzionari, a volte anche 
ecclesiastici, servito come scribi e molti messaggi sono stati scambiati con bande 
confinanti; La stessa amministrazione sembra essere stato abbastanza efficace, tanto più 
che i villaggi circostanti e le città a volte contribuiscono alla fornitura di cibo, 
completata da vino e cibo sequestrato nei conventi.

Se il tempo fosse stato contato, si muoveva in diverse regioni alle riunioni che potremmo 
definire costituente, a disciplinare il passaggio ad un'altra società.

Hans Weiditz, Rovesciare il Tiranno, grav. Legno, verso 1518-1519.
Che un progetto rivoluzionario?

E 'in questo contesto che dobbiamo discutere di ciò che era probabilmente l'unico sintesi 
di processo richieste popolari per una riforma complessiva dell'impero, i piani a causa di 
due "intellettuali" già vecchio, che hanno aderito rivolta, e Friedrich Wendel Hipler 
Weygandt.

Il primo era cancelliere dei conti di Hohenlohe e divenne segretario della banda di 
Neckar-Odenwald, correnti nord-orientale del Baden-Württemberg, è d'accordo anche che il 
secondo, ex funzionario fiscale.

Un Chancery contadino si tiene a Heilbronn maggio 1525, al fine di convocare un parlamento 
che non si limita agli agricoltori, ma che doveva comprendere rappresentanti delle città e 
signori, in quello che sarebbe stato un alleanza di classe .

In questi schizzi sono stati ripresi dodici articoli, ma ha aggiunto la secolarizzazione 
dei beni ecclesiastici, l'abolizione delle sovvenzioni e delle grandi società commerciali 
(in realtà, un capitalismo commerciale e finanziaria in giro grandi famiglie di Augsburg, 
i Fugger e Welser, cresce al momento), una riforma di pesi e misure, ecc, ognuno dei quali 
deve essere attuate da un dirigente aziendale con i membri della nobiltà, i rappresentanti 
delle città libere e le persone, e teologi, misure riformiste certamente, ma che sarebbe 
stato rivoluzionario per il tempo, in modo che, come affermato nell'ultima frase di 
schizzi di Weygand, "l'uomo povero e il bene comune sono in corso" .

Gabriel Salmon, La battaglia di Saverne
Incisione Propaganda illustrando un libro in lode della "crociata" del duca di Lorena 
contro i contadini d'Alsazia; in realtà, non c'era battaglia, ma uccidendo i contadini 
inermi che sono andati dentro e fuori della città, grav. Legno, 1525.
Ma queste idee sono stati persi nella sconfitta ...

Ma più a sud, alcuni di questi disegni sarà ripreso e amplificato senza dubbio aveva 
trasmissione diretta, certamente il personaggio più interessante di questa guerra, portata 
alla luce solo poco tempo fa, Michael Gaismair .

Educato uomo, era maggio 1525, quando i contadini dei dintorni di Bressanone (ora. 
Bressanone) è salito, segretario del principe-vescovo. Certamente aveva, in precedenza, le 
idee di giustizia sociale basate sull'interpretazione della Bibbia, per i contadini lo 
hanno eletto come leader.

Rivelando rapidamente un leader politico e militare di valore, ha prima negoziato con 
Ferdinando d'Asburgo, fratello di Carlo V, cercando di appoggiarsi su di lui per 
contrastare il potere della nobiltà e del clero, ma ben presto si rese conto che la Il 
principe è stato il doppio gioco.

Arrestato, riuscì a fuggire e si rifugiò a Zurigo, dove è stato sostenuto da Zwingli che, 
a differenza di Lutero difeso a certe condizioni il diritto di insurrezione contro il 
potere ingiusto e anche il tirannicidio.

"Libertà" è scritto sulla bandiera di questo caccia contadina.
Nel 1975, in occasione della celebrazione del 450 anni di guerra dei contadini, la DDR 
modificato questo francobollo.
E 'stato nei primi mesi del 1526 che Michael ha scritto il suo Gaismair Landesordnung, 
elaborato progetto di costituzione di una repubblica contadina fondata sulla giustizia e 
l'uguaglianza davanti alla legge per tutti.

Proprietà della Chiesa dovevano essere secolarizzata in favore di ospedali e altre 
istituzioni sociali e le mura delle città abbattuti, per raggiungere l'uguaglianza tra 
città e campagna. Oltre l'introduzione di una valuta e unità di peso stabile e misure e 
idee molto precise su come migliorare l'agricoltura e la vite, due progetti 
particolarmente degni di nota: prima Gaismair considerato una sorta di collettivizzazione 
artigianato e commercio, con laboratori e negozi concentrati in diverse parti del paese, 
la vendita al costo; Poi miniere, fucine e fonderie, già piuttosto sviluppati in Tirolo, 
dovevano essere confiscati dalle grandi aziende e nobiltà ("hanno acquisito la loro 
ricchezza dai profitti ingiusti e spargimento di sangue umano") e restituiti alla 
comunità, autore disegno di linee in una solida analisi del meccanismo di valore aggiunto.

Con alcune truppe, riuscì a tornare in Tirolo maggio 1526, ma gli agricoltori, fortemente 
represse da Ferdinando d'Asburgo, non unirsi a lui e, nonostante i notevoli successi, è 
stato sconfitto in luglio 1526 e ha dovuto cercare rifugio sul territorio della Repubblica 
di Venezia, il nemico degli Asburgo.

Dopo vari tentativi di portare la lotta, si ritirò a Padova, dove, avendo sopravvissuti 
diversi appezzamenti, fu assassinato dagli uomini di Ferdinando nel 1532. Il punto finale 
è stato quindi messo al primo tentativo importante in tempi moderni per stabilire una 
società più giusta.

Come indicato in uno dei migliori specialisti dell'epoca, Peter Blickle: "Gli agricoltori 
non vogliono la guerra, ma la libertà, la giustizia e il potere per le loro comunità" .

Frank Muller

Frank Muller è professore emerito di Storia Moderna presso l'Università di Strasburgo
RIFERIMENTI:

? Claude metterà, i grandi mendicanti primavera. Cronaca del 1525 , Paris, 1969 (una forma 
romanzata e un sacco di errori e approssimazioni, ma è ancora leggibile)

? Maurice Pianzola, Thomas Munzer o la guerra dei contadini , Paris, 1997

? Günter Vogler (ed.), Illustrierte Geschichte der deutschen Rivoluzione frühbürgerlichen, 
Berlino, 1974 (spesso chiacchiere «marxista», salsa RDA, ma molto completo per il periodo 
e ben illustrato)

? Peter Blickle (ed.), Revolte und rivoluzione in Europa , Monaco di Baviera, 1975

? Peter Blickle, Die Revolution von 1525 , Monaco di Baviera, 2004 (esiste una traduzione 
in inglese)

? Peter Blickle, Der Bauernkrieg. Die Revolution di Gemeinen Mannes , Monaco di Baviera 2012

? Georges Bischoff, Guerra dei contadini. Alsazia e la rivoluzione del Bundschuh, 
1493-1525 , Strasburgo 2010

? Walter Klaassen, Michael Gaismair: rivoluzionario e Riformatore , Leiden 1978

? Ralf Höller: Eine Leiche Keller in Asburgo - Der Rebell Michael Gaismair Kampf und sein 
für eine Welt gerechtere , Salisburgo-Vienna 2011

[ 1 ] I lanzichenecchi erano mercenari tedeschi e svizzeri.

[ 2 ] Le hussiti erano seguaci di Jan Hus, riformatore religioso e sociale della Boemia, 
negli anni 1420-1436.

http://www.alternativelibertaire.org/?1525-la-Guerre-des-paysans-en


More information about the A-infos-it mailing list