(it) France, Alternative Libertaire AL - antirazzismo, aris-La Chapelle: Solidarietà con i profughi! (en, fr, pt) [traduzione automatica]

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Mer 17 Giu 2015 13:21:28 CEST


L'ipocrisia dei politici è finita: c'è urgente di istituire un servizio di accoglienza 
vera e propria per i rifugiati, e per garantire la libertà di movimento e di installazione 
dei migranti. ---- Le organizzazioni firmatarie e rappresentanti di Pajol dei rifugiati", 
trovano che le poche soluzioni proposte fino ad oggi da parte del governo, il sindaco di 
Parigi, sono stati ottenuti attraverso la mobilitazione dei waterfront soltanto in ES, 
associazioni e con il supporto partiti politici. Essi non sono tuttavia al rogo. ---- In 
diversi luoghi di Parigi, i profughi si trovano in situazioni precarie incredibilmente. 
Questo impedisce loro anche di far valere i propri diritti. ---- Pertanto, chiediamo: ---- 
Il rilascio immediato di tutti i rifugiati che si trovano in centro di detenzione dopo 
essere stato arrestato nei giorni successivi l'evacuazione della Cappella.

Che la città di Parigi, sui suoi impegni assunti Giovedi, 11 di giugno è di 110 alloggi 
minimo, ma in condizioni decenti in termini di coperte, pulizia, cura, salute, prodotti 
alimentari, che non è il caso per tutti fino a quando l'apertura di un luogo di 
sistemazione permanente. Chiediamo che i migranti che non beneficiano di tali proposte, in 
quanto assente dalla stazione dei pompieri Chateau Landon, che ora sono nel giardino di 
Eole hanno stesse condizioni, da questo fine settimana. Devono inoltre essere accompagnati 
da parte dell'amministrazione nella sua domanda di accesso all'asilo.

Apertura di aree di accoglienza e centri di accoglienza per ospitare quelli di Austerlitz, 
Gare de Lyon, la Villette e qualsiasi altro luogo in cui i rifugiati potrebbero essere 
alloggiati insieme nel tempo ci vuole e consentire le associazioni di lavorare con loro 
per vedere quale particolare dispositivo e che vogliono e che sono suscettibili di venire 
(in materia di asilo, MIE, etc.) o semplicemente permettere loro un semplice transito in 
un altro paese in meglio le condizioni, in particolare la salute. Il Sindaco di Parigi 
dovrebbe assumersi la responsabilità e aperto almeno uno spazio ad hoc intramurale.

L'apertura di un one-stop shop per i rifugiati.

Soluzioni sostenibili iniziano con l'apertura di rifugi.

Francia è ben lungi dal prendere la sua parte nella accoglienza dei rifugiati che 
attraversano il Mediterraneo a rischiare la vita, anche se ha una parte di responsabilità, 
come l'Unione Europea, nelle loro ragioni per lasciare. Essi non spariranno dal territorio 
per la repressione e l'indifferenza delle autorità. Abbiamo bisogno di una politica 
diversa per i rifugiati che tiene conto della situazione attuale e prevede che nei 
prossimi anni.

Mobilitazione dovrebbe aumentare.

Immediato:

Chiediamo al Sindaco di Parigi ha ricevuto una delegazione comprendente rappresentanti dei 
rifugiati, per chiedere di mantenere i suoi impegni.
Chiediamo a tutti i cittadini e tutti i cittadini a sostenere i profughi in cui e sono, in 
particolare attraverso raduni il Sabato in quartieri (La Chapelle, Austerlitz ...)
Chiediamo una manifestazione a partire dal 18° distretto Martedì 16 giugno alle ore 18:30.
I firmatari 13 giugno: Alternative Libertaire, EELV, Insieme, Sinistra Unita, NPA, Partito 
della Sinistra, PCF MJCF 75, 75 CGT, CGT Educazione, Solidarietà, UNEF, RESF, LDH, MRAP, 
CSP 75, CISPM

http://www.alternativelibertaire.org/?Paris-La-Chapelle-Solidarite-avec


More information about the A-infos-it mailing list