(it) France, Alternative Libertaire AL #250 - Tunisia: WSF gusto misto (en, fr, pt) [traduzione automatica]

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Sab 13 Giu 2015 16:36:21 CEST


L'undicesima edizione del Forum Sociale Mondiale si è tenuto a marzo. Nonostante la sua 
perdita di influenza, il blocco degli organizzatori e la presenza di rappresentanti di 
varie dittature, vi è un luogo di incontro per i sindacati, le associazioni e politico. 
---- La 11 ° edizione del World Social Forum si è svolto dal 24 marzo al 28 e per la 
seconda volta consecutiva a Tunisi. Gli organizzatori annunciano 40 000-50 000 
partecipanti, 20 000 sono meno del previsto. Questo calo di presenze è in parte dovuto 
alla attacco mortale Bardo il 18 marzo. Probabilmente anche un calo di interesse del mondo 
per questo evento militanti il cui contenuto politico e polemico non ha nulla a che vedere 
con quella della prima edizione di Porto Alegre, in Brasile, nel 2001.

Perdita di radiazione

Al suo arrivo all'aeroporto di Tunisi, la pubblicità il FSM è fatta da Tunisair, che 
sostiene e utilizza l'evento come altre grandi aziende. Il governo tunisino, da un lato e 
l'UGTT (Unione quasi unico in Tunisia), d'altra parte portano anche il FSM.

Durante un'intervista in una radio nazionale tunisina, coordinatore regionale dell'Unione 
di laureati disoccupati (UDC) ha deplorato che il FSM ha perso la sua influenza nelle 
lotte sociali, e ha detto di chiedere se avrebbe fatto non un evento turistico per la 
Tunisia che cerca di riqualificare questo settore della sua economia, in crisi dopo la 
caduta di Ben Ali. Questo potrebbe spiegare la presenza limitata di attivisti tunisini e 
non tunisini, in gran parte a causa della comunicazione WSF troppo concentrati sul 
pubblico straniero e le tariffe applicate per lo stesso pubblico (5 dinari o 2,5 euro).

Il programma è accuratamente bloccato dagli organizzatori; Alcune proposte considerati 
probabilmente troppo inquietante, essere "dimenticati" quando si assegnano camere (questo 
era il caso per la presentazione del suo libro Il volto rivoluzione della globalizzazione 
del fondamentalismo contemporaneo Mohamed Amami, attivista tunisino esiliato in Francia e 
membro di Alternative Libertaire). Tuttavia, delegazioni governative di difendere la loro 
dieta, come quelle di Algeria, Siria, Marocco, Iran e Brasile, sono chiaramente visibili.

Incontri libertario Mediterraneo

Quella di Algeria forse troppo, anche il gusto degli organizzatori: 1.400 persone inviate 
dal governo per inondare il forum sotto i tappi con la bandiera algerina, è un'altra 
tecnica per invisibiliser sfida, che scambio che utilizzate nel 2013 quando gli avversari 
erano stato impedito di lasciare il territorio dello Algeria! La causa palestinese è nel 
frattempo stato talvolta usato come garanzia per giustificare la presenza di alcune 
delegazioni che sostengono regimi che sopprimono rivolte popolari, come la delegazione 
siriana pro-Bashar e la delegazione iraniana.

In ogni caso, il FSM rimane un luogo di incontro per queste organizzazioni. I dibattiti 
sono utili soprattutto ai sindacati, associazioni, reti culturali che esistono al di fuori 
del FSM e utilizzano questa opportunità di incontrare.

Abbiamo fatto lo stesso con i libertari: incontri libertari del Mediterraneo si sono 
svolte dal 27 al 29 marzo e ha riunito una trentina di persone. Per la Tunisia, il 
libertario comune (la maggior parte dei quali attivisti venire movimento di disobbedienza, 
che era attiva dal 2011 a fine 2013), FFE (Federazione delle forze di emancipazione), i 
membri della UDC, tra cui un femminista co-fondatore di un'associazione per i diritti 
delle donne contadine. Per la Francia, AL, AF, il CNT-F, la CGA. Anche la partecipazione 
IFA (internazionale delle federazioni anarchiche), la CNT-AIT Spagna, la FA siciliana, la 
FA italiano, così come gli individui (Francia, Bulgaria, Inghilterra). E 'emerso da questi 
incontri impegno a rafforzare i legami tra attivisti e militanti libertari su entrambi i 
lati del Mediterraneo condivise.

Adeline e Marouane (AL Paris-nord-est)

http://www.alternativelibertaire.org/?Tunisie-Un-FSM-au-gout-mitige


More information about the A-infos-it mailing list