(it) France, Alternative Libertaire - pubblico-incontro, Fronteggiare: Clima, contro lo stato di emergenza" il 10 dicembre a Clermont-Ferrand da CAL Clermont-Ferrand (en, fr, pt) [traduzione automatica]

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Sab 5 Dic 2015 10:07:39 CET


Dopo Nantes, Orleans, Rennes, Montpellier e Lorient FLOP 21 accade nella Dordogna è questa 
volta sul lato di Clermont-Ferrand, il 10 dicembre, un collettivo con Alternative 
Libertaire avvia gruppi anarchici e Coordinamento Nuovo partito anticapitalista un 
incontro pubblico che unisce urgenza ecologica e di emergenza, e le risposte a queste 
lotte attraversare problemi. ---- Nel dicembre 2015 tenutasi a Parigi il 21 Vertice dei 
Capi di Stato sul cambiamento climatico (COP 21). Per diversi mesi i leader ci assicurano 
che questo è, infine, firmerà l'accordo che limiterà l'aumento della temperatura globale a 
2 gradi entro il 2100. Stronzate! ---- Le soluzioni scelte non sono all'altezza delle 
sfide, ed è certo che non lo fanno nemmeno consenso tra i negoziatori. Abbiamo a vendere 
l'idea che lo sviluppo di auto elettriche, biocarburanti, ecc ridurrà le emissioni di gas 
a effetto serra.

Questi sono in realtà nuove strade per i capitalisti per fare soldi navigando sull'onda di 
greenwashing. Non farti fumato da importante discorso sulle energie rinnovabili, perché la 
realtà è spesso più complessa e meno luminosa.

In parallelo con la sua discorsi pseudo-ambientalista, il governo francese continua a 
permettere negativi ambientali progetti: aeroporti, progetti distruttivi nelle zone umide, 
miniere aperte di oro e tungsteno e progetti recenti e gas di scisto strato di gas.

CLERMONT-FERRAND
Giovedi, dicembre 10, 2015, 20 ore
"Fronteggiare: Clima, contro lo stato di emergenza"

Jean Richepin Centre, Room 6
21 rue Jean Richepin, 63000 CLERMONT FERRAND

Contatto AL Auvergne

Molti attivisti ambientali hanno già espresso la loro sfiducia con le decisioni dei 
governi. Sono organizzati qua e là per migliorare il loro consumo, propongono 
un'alternativa ecologica, incoraggiando cortocircuiti ...

Se queste iniziative sono fondamentali per dimostrare che è possibile un altro modo di 
produzione, noi affermiamo la necessità di cambiare il sistema in profondità, fuori del 
dogma crescita e organizzarsi collettivamente per uscire del capitalismo.

La situazione di stato di emergenza attuale facilita il divieto ritenuto eventi 
problematici. Uno spettacolo di sostegno per i migranti a Parigi, che ha sfidato il 
divieto ha già portato a citazioni e le possibili azioni legali. Alcuni eventi all'interno 
del COP21, sono proibiti. Gli ambientalisti e gli attivisti anticapitalisti sono agli 
arresti domiciliari e ricercati.

L'obiettivo del governo, è in alcun modo la sicurezza della popolazione, come i mercatini 
di Natale si svolgono, ma è quello di reprimere tutte le sfide sociali e politiche. 
Dobbiamo mobilitare contro questa logica autoritaria capitalista e che tutti noi, ma il 
cui impatto disastroso i più poveri prima riguarda.

Ecco perché noi, gli attivisti di organizzazioni anticapitaliste e antiautoritarie, vi 
invitiamo a questo incontro pubblico. molti venire e molti!

http://www.alternativelibertaire.org/?Faire-face-pour-le-climat-contre-l


More information about the A-infos-it mailing list