(it) CNT (ES): dichiarazione Antisessista della CNT al X congresso (ca)

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Sab 7 Maggio 2011 09:46:58 CEST


La CNT ( Confederacion Nacional del Trabajo) nel contesto del X
Congresso, ratifica tra i suoi principi le tattiche e gli obiettivi
nella sua dichiarazione Antisessista:
LA CNT nel quadro del decimo Congresso, ratificato nel loro principi,
le tattiche e gli obiettivi e dimostrare la sua dichiarazione sessista
:
L'anarco-sindacalismo nella sua lotta per realizzare una società
libera, giusta ed ugualitaria, ha tra i suoi obiettivi la distruzione
del patriarcato, la fine del sessismo e  ogni altra discriminazione
fondata sul sesso o sull'orientamento sessuale.
Non ci dovrebbe essere alcuna gerarchia tra le persone in base al loro
sesso, e si dovrebbe  fermamente respingere qualsiasi  imposizione
sociale o culturale di un comportamento o di ruolo. Ogni individuo
deve  sviluppare la sua piena individualità, indipendentemente dal
sesso o sessualità, per sfuggire alle convenzioni che ci impongono  un
percorso da seguire o un modo di essere "femmina" o "maschio".
Non dimentichiamo che il sessismo e le tipiche forme di  dominio
patriarcale sono ancora in  gran parte vigenti anche se non così
esplicite come prima, ma questo non significa che esso/esse siano
scomparsi/e. Inoltre, le sue manifestazioni sono sempre più sottili, e
qui sta il pericolo e le loro  alienanti capacità. Il sessismo è molto
presente nella nostra società e si diffonde  fin dalla prima infanzia,
perciò la sua presenza spesso passa inosservata. Questo è il motivo
per cui  dobbiamo incidere sull' educazione e i valori che vengono
trasmessi da una persona all'altra, cercando sempre di andare alla
radice dei problemi.
Gli /le 'anarco-sindacalisti  lottano per una società in cui  ogni
forma di autorità sia abolita. Vogliamo che tutte le persone,
indipendentemente dal nostro sesso, vivino, sviluppino e interagiscano
tra di noi su di un piano di uguaglianza e di libertà.
E 'previsto dagli accordi dell'Azione Sindacale dove si concretizzano
le nostre posizioni e proposte :
Da cento anni, la  CNT va al  punto e non ha bisogno di  partecipare a
strutture statali né  di creare segreterie delle donne al suo interno
per analizzare  e articolare  risposte alle attuali ingiustizie.
L'anarco-sindacalismo, nella sua analisi lega l'ingiustizia  allo
sfruttamento di un'intera classe sociale, per colpa di un'altra classe
che vuole imporre la sua legge e la sua morale, con la  manipolazione
e  la repressione violenta,  se necessario, per mantenere i suoi
privilegi e modi di vita, che si reggono sul maggiore accumulo di
tutte le ricchezze del mondo.
La CNT, in quanto organizzazione è concepita fin dall'inizio come una
grande comunità di apprendimento e di mutuo sostegno,
indipendentemente da qualsiasi caratteristica distintiva come persona:
età, sesso, origine, abilità, razza, orientamento sessuale ... Questa
formazione è un mezzo di superamento dello  sfruttamento, dato che
aumenta la capacità individuale e collettiva per il controllo della
nostra vita come esseri umani.
Il CNT non crea strutture, "terapeutiche", ma incorpora il problema
dello sfruttamento della donna  lavoratrice al centro della lotta per
una società più  libero e più giusta, partendo dal presupposto che le
donne sono più grande  gruppo umano sulla Terra sottoposto alla
discriminazione e  sfruttamento e, senza la sua  integrazione
nell'organizzazione, il processo rivoluzionario, qualsiasi tentativo
di modificare l'ordine sociale sarebbe destinato al fallimento.
Nel mondo, la disuguaglianza di genere, la mancanza di aspettative, la
discriminazione e  la violenza contro le donne sono la norma e non
l'eccezione.
In un mercato del lavoro rigorosamente suddiviso per sesso, il
contributo alla richezza e al benessere della lavoratrice  lo si vuole
invisibile.
La situazione è destinata a peggiorare nei prossimi anni, se non vi è
rinnovo generazionale della nonne che sostengono  l'integrazione
lavorativa delle loro figlie.
 Le donne della classe operaia stanno pagando con il  loro
sfruttamento, la liberazione delle borghesi dalle quali ricevono
lezioni teoriche di emancipazione. Poiché l'istruzione è il mezzo più
più importante per le donne per  acquisire competenze e la fiducia
necessarie per migliorare la loro vita e per la trasformazione
sociale,  così il nostro impegno come organizzazione è quello di
contribuire a rimuovere gli ostacoli alla partecipazione sociale che
educa, a partire dal sindacato. Il movimento libertario è sempre stato
il più impegnato con esso.
I /le compagni/gne dei media devono  opporsi radicalmente alla
trasmissione  di vecchi stereotipi e i giovani devono essere
consapevoli che i pregiudizi circa l'aspetto esteriore schiavizzano
soprattutto  le donne di ogni età.
 Obiettivi nel breve e medio termine per migliorare la nostra
organizzazione in relazione alle donne lavoratrici:
Preservare l'immagine della organizzazione per essere liberi da
stereotipi che ostacolano l'individuazione delle lavoratrici nel
sindacato.
Uso di un linguaggio non sessista.
Scarica il manuale di linguaggio non sessista:
http://cnt.es/sites/default/files/dossier_lenguajenosexista_cnt.pdf
http://www.cnt.es/noticias/manual-de-lenguaje-no-sexista
(traduzione di Anita Silviano)


More information about the A-infos-it mailing list