(it) NS: Libero Abraham Ramirez, prigioniero politico di Oaxaca!

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Mer 4 Maggio 2011 11:03:06 CEST


Libero Abraham Ramirez, prigioniero politico di Xanica!
http://www.autistici.org/nodosolidale/news_det.php?l=it&id=2099
Ai popoli indigeni
alle organizzazioni sociali
agli organismi dei diritti umani
ai collettivi libertari e di solidarietà
alla stampa nazionale e internazionale
Con allegria vi comunichiamo quanto segue:
Dopo 6 anni, 3 mesi e 15 giorni di ingiusta detenzione, abbiamo
ottenuto la liberazione incondizionata del nostro compagno Abraham
Ramirez Vasquez, indigeno zapoteco e, dal gennaio 2005, primo
prigioniero politico del mal governo di Ulises Ruiz Ortiz.

Ieri, 29 aprile 2011, alle 20 l'ormai ex prigioniero politico ha
abbondonato il carcere di San Pedro Pochutla ed è stato ricevuto dalle
organizzazioni che fanno parte della COMPA (Coordinamento Oaxacachegno
Magonista Popolare Antineoliberista): Comitato di Difesa dei Diritti
Indigeni (CODEDI Xanica), Organizzazioni Indie per i Diritti Umani a
Oaxaca (OIDHO), Comitato di Difesa dei Diritti del Popolo (CODEP),
cosi come da membri della società civile internazionale.

Dal penitenziario di Pochutla ci siamo trasferiti a Santa Maria
Huatulco, dove il compagno è stato ricevuto da amici e simpatizzanti;
infine, all'una di notte c'è stato un caldo ricevimento da parte della
sua comunità natale e dalle autorità municipali: bambini, anziani,
uomini e donne che lo aspettavano all'entrata principale di Santiago
Xanica, comunità zapoteca arroccata nella Sierra Sur.

Durante l'emozionante atto di ricevimento si è fatta memoria dei più
di sei anni di lotta, durante i quali le organizzazioni della COMPA
hanno mantenuto come unica ed esclusiva richiesta la libertà
incondizionata del compagno Abraham.

Si è fatto un riconoscimento al compagno Abraham per rifiutare
tassativamente "l'offerta" del tiranno Ulises Ruiz di ottenere la
libertà, alcuni anni fa, a cambio di desistere dalla lotta dell'anno
2006.

Si è anche riconosciuta la lotta dei compagni e delle compagne del
CODEDI Xanica, i quali hanno sopportato anni di persecuzioni,
repressione e una guerra a bassa intensità montata dal criminale
Ulises Ruiz contro di loro.

Allo stesso tempo s'è ringraziato il grande appoggio dei compagni del
Collettivo Autonomo Magonista (CAMA), membri insieme a OIDHO e CODEDI
dell'Alleanza Magonista Zapatista (AMZ).

Si sono ringraziate anche le organizzazioni CODECI, VOCAL, FMIN,
Emeterio Marino Cruz e i suoi familiari, e la solidarietà
internazionale di PROMOVIO (Germania), Nodo Solidale (Italia), centro
sociale "Il Molino" (Svizzera), Collettivo dell'XM24 (Italia),
Assemblea Antiautoritaria (Italia), Coordinamento Tedesco per i
Diritti Umani in Messico, Ya Basta (Slovenia), molteplici attivisti
della Spagna e molti altri ancora, i quali nei momenti più difficili
sono stati al nostro lato.

Uno degli striscioni in onore al compagno liberato recitava:
"Congratulazioni, compagno Abraham! Hai ottenuto la libertà a testa
alta, non in ginocchio. Continuiamo a spezzare catene!".

Circondato da familiari e compagni, fra i quali l'ex prigioniero
politico Alejandro Cruz Lopez (OIDHO), l'ormai ex prigioniero Abraham
ha affermato in un discorso che questo momento di felicità è solamente
un passo verso le lotte che seguono.

Tutti siamo stati d'accordo sul fatto che esempi come quello del
nostro compagno Abraham Ramirez Vasquez sono realmente un'ispirazione
per continuare a spezzare le catene della miseria e dell'oppressione
che patiscono i nostri popoli.
Dopo la convivenza in quest'alba del 30 aprile 2011, nell'aria s'è
percepita un'atmosfera indescrivibile di allegria e della forza della
gente per continuare a lottare.

Mandiamo a tutti/e un saluto fraterno da Santiago Xanica, Miahuatlan, Oaxaca.

30 aprile 2011
Coordinamento Oaxacachegno Magonista Popolare Antineoliberista (COMPA)
tradotto e distribuito da nodosolidale-autistici.org


More information about the A-infos-it mailing list