(it) USI: A Roma il 25 aprile in piazza

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Dom 18 Apr 2010 22:49:29 CEST


A ROMA IL 25 APRILE IN PIAZZA
    IL 25 APRILE NON E’ UNA RICORRENZA….
    ORA E SEMPRE RESISTENZA
    da Unione Sindacale Italiana - Usi Ait - usiait1 a virgilio.it
    ore 9.30 a Porta San Paolo
    Mai come per gli altri anniversari della Liberazione dal
nazifascismo, si sta sentendo l’esigenza di ribadire che il 25 aprile,
non è solo una delle ricorrenze istituzionali, ma va caratterizzata
come una giornata, l’ennesima, di lotta e di presenza nelle piazze di
antifascisti e antifasciste.
    C’è chi cerca sempre di sminuirne la portata, riducendone la
questione alla "liberazione ad opera degli alleati angloamericani",
dimenticando l’intervento fondamentale delle formazioni partigiane e
di parte significativa della popolazione civile, che si è opposta al
nazifascismo e ha liberato realmente, ben prima dell’arrivo delle
forze militari definite "alleate", intere parti del territorio e
l’avvio di processi di repubblica popolare e di democrazia dal basso.
    Così come proseguono gli squallidi tentativi di riscrivere la
storia, facendo passare la tesi della "guerra civile", per legittimare
i repubblichini di Salò e parificarli ai partigiani e alle partigiane
antifascisti-e.
    Ribadiamo invece che il 25 aprile è una giornata di memoria
storica della liberazione dal fascismo e dal nazismo una vera e
propria guerra di liberazione, da parte dei settori della popolazione
oppressa da vent’anni di dittatura fascista e da un regime che negava
libertà, giustizia, solidarietà e diritti civili e sociali, delle
classi lavoratrici che hanno combattuto per evitare la distruzione
delle strutture, per una società e un modello economico diverso dallo
sfruttamento dell’uomo e della natura, di molti giovani che hanno dato
il loro contributo per contrastare una subcultura piena di
nazionalismo, di presunta superiorità di "razza", di finta
scientificità asservita al potere e a finalità non certo umanitarie e
universali.
    Rendiamo di nuovo pratica, la validità dei principi e dei valori
della Costituzione repubblicana, nel senso non formale ma della
Costituzione materiale, rimessa in discussione da coloro che stanno
progressivamente smantellando il diritto all’istruzione pubblica, alla
salute di tutti-e, al lavoro, alla libera manifestazione del pensiero
e del diritto di critica.

    IL 25 APRILE NON E’ UNA RICORRENZA, ORA E SEMPRE RESISTENZA.

    SVILUPPIAMO FORME ORGANIZZATE DI OPPOSIZIONE ALLO SQUADRISMO E AL
REVISIONISMO, PARTIGIANI-E IN OGNI QUARTIERE, mobilitiamoci nei
quartieri e nei posti di lavoro per non dare spazi di agibilità
politica e fisica ai nazifascisti, vecchi e nuovi, riportiamo nelle
scuole, nelle università, nei municipi e nei posti di lavoro la forza
delle idee di trasformazione sociale, di libertà, di uguaglianza nella
diversità, che è il reale messaggio che ci viene dalla guerra di
liberazione nazionale e dalla resistenza partigiana.

    Diamo il nostro sostegno e adesione all’iniziativa promossa
dall’Assemblea permanente di Roma3 per il 19 aprile alla facoltà di
Lettere di Roma 3.

    ORGANIZZIAMO UNA RISPOSTA ANTIFASCISTA DI MASSA E POPOLARE ALLA
"MARCETTA SU ROMA" DEL 7 MAGGIO, promossa da gruppi che sono
sostanzialmente fuori dal nostro ordinamento costituzionale, perché
sostenitori di idee fasciste e razziste.

    La città di Roma, medaglia d’oro al valor civile per la sua
attività antifascista, non si merita di essere infangata impunemente
da questi "tristi" figuri senza una risposta popolare e di massa.

    USI AIT - UNIONE SINDACALE ITALIANA
    USI-CONS - Associazione di difesa e tutela degli utenti e dei consumatori

    trasmette ALEX - CIRCOLO DURRUTI


More information about the A-infos-it mailing list