(it) Rimini: I marinai di salvataggio inorriditi per la strage dei profughi richiedenti asilo

a-infos-it a ainfos.ca a-infos-it a ainfos.ca
Sab 12 Set 2009 08:47:05 CEST


I MARINAI DI SALVATAGGIO INORRIDITI PER LA “STRAGE” DEI PROFUGHI
RICHIEDENTI ASILO E IN SOLIDARIETA’ CON I SOPRAVISSUTI
"Il Sindacato di base e autorganizzato USI Rimini appoggia le
mobilitazioni autogestite dai bagnini di salvataggio per la sicurezza
e il miglioramento delle condizioni economiche e di lavoro della
categoria. I bagnini di salvataggio hanno un ruolo importante per la
riviera romagnola e non possono essere ignorati e mal
trattati, solo domenica scorsa 100 persone hanno avuto bisogno di un intervento
di salvataggio per essere ripescate dall’acqua.
Con la stessa determinazione e attenzione al soccorso in mare senza
discriminazione,USIrimini denuncia l’ipocrisia degli stati delle democrazie
mediterranee che lasciano morire ottanta persone di inedia, lasciandole in
balia delle onde del sole e degli stenti dopo averle monitorate, fotografate e
rimpallate per settimane.
E' una vergogna!
A tutta la categoria dei marinai di salvataggio, a tutti gli addetti alla
rianimazione e pronto soccorso in mare a tutti i cittadini liberi chiediamo che
in ogni sede vengano prese iniziative di informazione su queste eccidi che non
sono da considerarsi incidenti ma vere stragi sotto gli occhi attenti delle
telecamere dei governi securitari.
L'Unione Sindacale Italiana protesta contro il Governo e le politiche
razziste,  informa la cittadinanza che come sempre porterà avanti per quanto
possibile le proprie iniziative di solidarietà nei confronti dei
richiedenti asilo.
L'Usi di Rimini si prepara anche con questi contenuti alla grande
manifestazione antirazzista nazionale di Roma che si terrà 17 Ottobre
(L'Unione Sindacale italiana è nel comitato Promotore).
Come il Mare cittadini del mondo
UNIONE SINDACALE ITALIANA-Usirimini- marinai di salvataggio autogestiti.
Usirimini a libero.it


More information about the A-infos-it mailing list