A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #282 - 80 km / h sulle strade: cinque motivi per respingere (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Thu, 26 Apr 2018 08:25:12 +0300


Questa misura, positiva per la sicurezza stradale, è indicativa delle disuguaglianze sociali e territoriali. ---- Il governo ha deciso di limitare la velocità sulle strade " senza terra a pieno centro " a 80 km / h invece di 90 km / h da luglio 2018. Questa decisione non è chiaramente unanime tra la popolazione. ---- Il Fronte nazionale ha colto la questione lanciando una petizione. Un altro dei Driver's League supera i 2 milioni di firmatari. Da parte loro, i circoli militanti " progressisti " ridono di giallo: "Le persone non si muovono per i rifugiati, ma per la loro auto ci sono persone ". Eppure, in generale, non siamo abituati a pensare che una lotta ne previene un'altra. Non c'è un lato malsano da disprezzare affermazioni quotidiane che sembrano influenzare un sacco di persone ? Cosa, non siamo collettivamente colpiti da questa misura ? Con il pretesto che non è etichettato " teorizzato da Marx e Bakunin ", dovremmo ignorarlo? Ignora che questo è un problema per molte persone ? Quindi ecco cinque motivi per posizionarsi contro questa limitazione a 80 km / h.

1. Dai tempo al tuo capo. L'80 % dei dipendenti che prendono la propria auto per andare al lavoro vedranno la loro giornata lavorativa allungare il tempo necessario aggiuntivo. Ovviamente nelle aree urbane, non cambierà molto. Ma nelle zone rurali, con un viaggio di andata e ritorno di 60 km, perderai circa 3 minuti. Alla fine del mese, è un'ora e un quarto in più per il capo.

2. Accelerare la metropoliizzazione. Le politiche pubbliche sono nella direzione di una concentrazione della vita economica e sociale nei poli urbani: chiusura dei servizi pubblici, fusione delle regioni, fusione delle comunità locali ... L'aumento dei tempi di viaggio nelle aree rurali sta complicando la le vite di coloro che vivono lì ; aumenta anche le possibilità che le aziende localizzino vicino a autostrade e città.

3. Dona a Vinci. I viaggi nazionali sono già lunghi. Coloro che evitano l'autostrada, il più delle volte per motivi economici, aumenteranno ulteriormente il loro tempo di viaggio. Peccato per loro se loro e loro persistono sul nazionale. Buono per Vinci ed Eiffage se cedono alle sirene dei 130km / h per 1 euro i 10 km.

4. Più sei ricco, meno vai. Il radar automatico riporta 1 miliardo di euro di entrate allo stato. Tutti sanno che è facile far lampeggiare per qualche km / h in più durante un momento di disattenzione. Fortunatamente ci sono soluzioni: tra gli altri regolatori di velocità e applicazioni GPS che indicano le posizioni dei radar. Ma tutto ciò ha un costo. Alla fine è più facile prendersi una multa quando hai una macchina vecchia e nessuno smartphone.

5. Aumentare il prezzo delle consegne. Aumentare i tempi di viaggio significa aumentare meccanicamente le tariffe dei corrieri: più tempo trascorso, più tempo a disposizione. E i commercianti rinvieranno questo prezzo sui loro clienti. È una scommessa sicura che stiamo vivendo un leggero aumento dei prezzi.

In conclusione, se questa misura non è, di gran lunga, la misura più catastrofica del governo Macron, avrà conseguenze. Questa è chiaramente una misura antisociale e anti-rurale. Per ridurre la mortalità stradale, potremmo prendere in considerazione altre strade, più in linea con il nostro progetto: trasporto gratuito e sviluppo del trasporto pubblico (incluso nelle aree rurali), sviluppo di servizi pubblici in tutti i territori, decentramento delle attività economico, costruzione e requisizione di alloggi. In breve, dare l'opportunità di fare più cose vicino a casa: lavorare, guarire, inviare un pacchetto, fare acquisti ...

Epico (AL Auvergne)

http://www.alternativelibertaire.org/?Route-Cinq-raisons-de-refuser-la-limitation-a-80-km-h
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it