A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) usi-ait: Verso la "soluzione finale" -- Scuola, ci siamo: iniziano i licenziamenti.

Date Fri, 19 Jan 2018 09:02:24 +0200


Quello che si registra nel mondo della scuola, lo diciamo da tempo, non conosce limiti alla mortificazione delle professionalità di chi lavora nel comparto. Come regalo di Natale i docenti diplomati magistrali, sui quali gravava ancora la riserva relativa al titolo di accesso alle Gae (il diploma magistrale) hanno ricevuto la triste notizia: malgrado diverse sentenze in loro favore la recente plenaria (cioè la riunione del consiglio di Stato) ha deciso che il titolo del diploma non è abilitante, risultato: chi è entrato di ruolo dalle Gae dove era entrato per effetto del diploma magistrale, sarà licenziato! Ebbene sì, finalmente un governo che riesce a licenziare docenti di ruolo con la scusa di un pronunciamento che è contrario a quanto fino ad ora i tribunali, sempre italiani, avevano stabilito. Ci si contraddice pur di licenziare docenti di ruolo.

Mentre la competizione e la guerra fra i lavoratori della scuola sono sempre più spinte, per accaparrarsi un misero bonus di merito, si muore per alternanza scuola-lavoro, si parla di rinnovo contrattuale ridicolo, si continuano a fomentare le divisioni fra docenti e si prepara un nuovo strumento di reclutamento vergognoso col quale elemosinare qualche spicciolo ai nuovi docenti. In altri termini si intende precarizzare e sfruttare lavoratori e studenti. L'Unione Sindacale Italiana - settore Educazione esprime la propria rabbia rispetto a questo licenziamento, si schiera dalla parte dei docenti a rischio licenziamento e invita tutti e tutte a rifiutare, in segno di protesta, il bonus di merito palesando, in questo modo, il proprio disappunto per questo stato di cose.

U.S.I. - EDUCAZIONE

http://www.usi-ait.org/index.php/usi-educazione/1482-verso-la-qsoluzione-finaleq
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it