A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ _The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours | of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) France, Union Communiste Libertaire AL #302 - unionismo, Dopo il 24 gennaio, le attività per un movimento prolungato (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Fri, 14 Feb 2020 08:06:10 +0200


La scommessa è stata soddisfatta: il giorno di azione del 24 gennaio è stato un successo. I settori delle locomotive - SNCF e RATP - hanno dovuto rinunciare allo sciopero rinnovabile dopo 45 giorni ma, come promesso, erano lì, con un forte aumento della mobilitazione a questo punto alto. Come si evolverà la lotta ora ? Si esaurirà o continuerà a rimbalzare in forme inaspettate ? Qualunque sia il risultato, è possibile chiedere una prima serie di riflessioni su un movimento che avrà conseguenze durature. ---- Come in ogni movimento di sciopero massiccio e duraturo, i cronisti sembrano riscoprire la lotta di classe. E quelli che possiedono i mezzi di produzione stanno riscoprendo che i loro dipendenti sono essenziali per la produzione di ricchezza ! Al contrario, l'estensione troppo lenta e troppo debole dello sciopero ad altri settori rivela negativamente che i dipendenti hanno un solo potere reale: smettere di produrre collettivamente e in modo sostenibile. E all'improvviso, tutte le tattiche di evitare scioperi o azioni che cercano di rimpiazzarli hanno rivelato i loro limiti: giorni saltellanti, dimostrazioni di sabato, rivolte di strada, blocchi di flussi, sono tutti strumenti che possono essere utili, ma in nessun modo paragonabili a una vasta e profonda " insurrezione incrociata di armi ".

Un freno: la perdita di know-how militante
Uno sciopero duraturo e massiccio, uno sciopero serio, si sta preparando ... sul serio. Non è sufficiente annunciare la data con largo anticipo e mettere su alcuni poster ! I delegati devono girare e tornare, i dipendenti devono assumere il progetto e risparmiare denaro. Abbiamo bisogno di un piano di battaglia. Sfortunatamente, è il crollo della coscienza politica e del know-how che è stato esposto nella maggior parte delle filiali e dei dipartimenti. I risultati sono così diversi da una regione all'altra, da un ramo all'altro, che è impossibile effettuare una valutazione generale. Migliaia di delegati, nonostante le chiamate specifiche delle loro organizzazioni nazionali, locali e professionali, non hanno scioperato per un solo giorno ! E questa spaventosa osservazione deve essere la nostra principale preoccupazione.

Leggi anche:

" Alla città di Parigi, abbiamo ravvivato la coscienza di classe " , Alternative libertarian, febbraio 2020.
" Rail: più di 45 giorni alla fermata e una determinazione intatta ! " , Alternative libertaire, febbraio 2020.
" Istruzione: quando un deserto sindacale viene rivitalizzato " , Alternative libertarian, gennaio 2020.
" RATP: lo sciopero che stravolge tutti i parametri di riferimento " , Alternative libertaire, gennaio 2020.
" RATP: tre prime lezioni da uno sciopero storico " , Alternative libertarian, febbraio 2020.
Ma il movimento avrà anche rivelato il fallimento di troppi gruppi di militanti intermedi, UL, UD, sindacati professionali territoriali ... disconnessi, che fanno le fusa, timidi o settari. Tante strutture per rivitalizzare, ricostruire, evolvere mirando alla ricostruzione dei sindacati del settore locale con una pratica interprofessionale locale. Ma come possono le squadre militanti essere liberate da questi compiti quando, nella loro stessa società, la vita sindacale sta morendo ? Perché non diventi un manager credibile ed efficace se non sei supportato su base solida. Ciò ripete grossolanamente, ancora e ancora, la questione dell'orientamento professionale degli attivisti rivoluzionari.

Parigi, 5 dicembre 2019
cc Daniel Maunoury
Tenacia: nessuna tregua per i pasticceri
Gli scioperanti hanno resistito durante le vacanze di Natale ! In tutti i servizi pubblici, alcuni tabù profondamente detenuti si stanno sgretolando davanti al rullo compressore dei governi che distrugge metodicamente la scuola, l'ospedale, i trasporti, la sicurezza sociale. Lo sciopero degli esami, lo sciopero delle cure, lo sciopero della partenza in vacanza rispondono all'offensiva liberale. E nonostante le difficoltà causate nella vita quotidiana, è notevole che la maggioranza della popolazione sostenga ancora il movimento. Come se tutti fossero consapevoli che i servizi pubblici sono stati distrutti per offrire ai mercati dell'istruzione, dell'assistenza, dei trasporti o della protezione sociale interessi privati.

Quindi, il 9 gennaio, la polizia aveva ordinato di colpire ancora più duramente nella speranza di fermare il movimento dopo il ritorno dalle vacanze. Il successo delle collezioni rafforza questa osservazione: le persone hanno capito il problema e manca solo una scintilla in modo che lo sciopero diventi generalizzato. È fastidioso ma non disperato !

Non abbiamo mai conosciuto un'unità così grande e duratura su uno slogan così chiaro: il ritiro. L'ingresso dell'SGC all'interno del sindacato è di per sé un evento significativo. Delimitando chiaramente i confini tra le confederazioni, si spera che l'unità costruita, non senza difficoltà ovviamente, verrà ricostruita in futuro programmi. Aggiorna inoltre la questione dell'unificazione delle organizzazioni sindacali combattive di fronte al blocco del sindacalismo di accompagnamento.

Nei sindacati dipartimentali che sono stati generalmente organizzatori (nel bene e nel male ...) del movimento, sono stati spesso intrecciati importanti legami di fiducia, anche verso altre forze come i giubbotti gialli. Questo è prezioso per le future mobilitazioni. In alcune società, gli intersyndical hanno riscoperto l'unità e il potere delle GA. Alla RATP, il rinnovato conflitto ha già cambiato le basi.

Leggi anche: " RATP: lo sciopero che stravolge tutti i parametri di riferimento " , Alternative libertarian, gennaio 2020.

La linea di picchettaggio presso il deposito degli autobus di Pleyel, un punto d'incontro obbligatorio a Saint-Denis (93).
cc Solidaires-RATP
Il vero potere di GA
Una circolare interna della CGT avrà sorpreso le attente squadre di attivisti: parlava dell'appropriazione dello sciopero da parte degli scioperanti, dei GA regolari, del mandato e del licenziamento degli scioperanti per rappresentare i loro compagni ... In breve, il manuale perfetto per il sindacalista autogestito !

Come lo sciopero, GA ha nuovamente rivelato il suo potere, sia in positivo che in negativo. Al rovescio della medaglia quando, troppo leggermente presenti (come nel caso della SNCF), non hanno permesso lo slancio verso un coordinamento delle commissioni di sciopero e l'appropriazione del movimento da parte degli scioperanti. Sul lato positivo, nelle città inter-sindacali o GA dipartimentali che hanno permesso una moltiplicazione di iniziative - nonostante la riluttanza dei funzionari sindacali che a volte scoraggiavano azioni più audaci.

Parigi, 10 dicembre 2019.
cc Daniel Maunoury
Una parola su alcuni " interpreti AG " autoproclamati che sono sorti di nuovo in alcuni punti, spesso indossati da attivisti politici ma tutti con la propria agenda e troppo spesso alimentando un anti-sindacalismo smobilitante. Tuttavia, alcuni hanno avuto un ruolo positivo nell'immaginare e compiere azioni utili, ma sempre nei limiti delle azioni sostitutive per lo sciopero. E spesso senza l'efficienza di essere costruito dai delegati degli scioperanti, ancor meno dalla massa degli scioperanti.

Leggi anche: " Rail: Basta della" tregua di Natale " " , Alternative libertarian, gennaio 2020.
In caso di fallimento, si verificheranno amarezza, ritiro aziendale e rinunce disilluse. Eppure sembra che la rabbia, la gioia e l'orgoglio di aver combattuto rimarranno la caratteristica distintiva per gli scioperanti, che impareranno anche dalla non estensione, proprio come i non scioperanti che troveranno che solo le professioni in lotta avrà conservato guadagni.

In breve, questo movimento dà ragione ai militanti dello sciopero generale, e questo si scuoterà nelle strutture. Come immaginare che la direzione di Unsa non sia colpita dalla sua base nell'istruzione e nei trasporti ? Come possiamo immaginare che i settori più combattivi di Solidaires non vengano rafforzati ? E nella CGT, i dibattiti sono aperti e sono piuttosto diversi rispetto a dieci anni fa, se confrontiamo la gestione federale di Thibault nel 2010, rifiutando esplicitamente di accelerare verso la generalizzazione e le chiamate di Martinez nel 2020, che purtroppo trova difficile essere seguito. La ricostruzione di un sindacalismo da combattimento inizia oggi !

Jean-Yves (UCL Limousin),
Christian (UCL Paris Banlieue Sud-Est),
25 gennaio 2020

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?les-atouts-pour-un-mouvement-prolonge
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center