A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ _The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours | of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #294 - Movimenti sociali sudamericani: minoranze oppresse al centro dei dibattiti (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Wed, 15 May 2019 09:13:56 +0300


2 marzo e 3 sono tenuti in Viamão, nello stato di Rio Grande do Sul, in Brasile, il XIII ° edizione del meeting Latinoamericana di organizzazioni popolari e autonome (Elaopa), che sostengono l'indipendenza e solidarietà di classe, democrazia di base e azione diretta. Pubblichiamo un riassunto della dichiarazione da questi incontri. ---- "E 'stato 500 anni fa, è stata l'invasione europea e il processo di espulsione africani oggi sono gli stati e le società estrattive che minacciano il nostro popolo e il nostro pianeta. ---- violenza istituzionalizzata del patriarcato, il colonialismo, il razzismo e il capitalismo incarnato attraverso femminicidio delle donne nere e di sterminio indigena dei popoli tradizionali, l'imprigionamento di massa dei neri, l'industria della prigione, l'intensificazione della agroindustria, industria mineraria, monocultura e tutte le forme di predazione della natura che riducono i nostri territori e costringono la migrazione delle nostre comunità.

I nostri compiti sono il rafforzamento e l'organizzazione delle nostre comunità, il rafforzamento delle lotte etno-razziali, il ripristino della cultura, della spiritualità e dei valori di solidarietà, unità, rispetto per i nostri antenati e la natura, per proporre spazi di costante formazione politica e incontro, rottura con il pensiero coloniale ed eurocentrico.

Superamento delle pratiche sessiste
L'anticipo del neoliberismo e del conservatorismo rafforza il ruolo di hétéronormés e genere tradizionale e incita alla violenza del capitalismo, soprattutto contro il popolo oppresso, bianco e LGBTQI + (lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer, intersessuale) Questa violenza assume forme diverse a seconda dell'identità di genere e degli orientamenti sessuali dissidenti. Queste persone sono anche sistematicamente svantaggiate nell'accesso al mondo del lavoro, degli alloggi e di altri diritti. D'altra parte, molti movimenti organizzati da gruppi dissidenti di genere e sessualità cercano diritti individuali. La prospettiva individualistica aliena la lotta delle altre identità da un punto di vista intersezionale. È quindi necessario organizzare la lotta attorno a una prospettiva di classe e tenere conto della specificità delle oppressioni subite. Le metodologie di educazione femministe e popolari come la garanzia di spazi sicuri, assistenza collettiva, superando le pratiche sessiste nelle organizzazioni, l'educazione sessuale completo, il lavoro cooperativo e lotte per la casa sono esempi di ciò che può essere fatto e richiesto. La burocratizzazione dei movimenti sociali è uno dei principali problemi della costruzione un movimento di base partecipativa ed ha generato una cultura di passività e una professionalità attivista. Crediamo che per costruire un movimento veramente combattivo e partecipativo dal basso verso l'alto,

La crisi del 2008 ha svolto un ruolo importante in questo processo di elevazione all'estrema destra. Promuovere sentimenti di xenofobia, sessismo, razzismo, omofobia, criminalizzazione della povertà, ecc. Aiuta a mascherare l'enorme crimine finanziario che ha beneficiato le banche a costo di enormi sacrifici sociali ed economici. Di fronte a queste minacce, il gruppo di combattenti e combattenti delle organizzazioni che costruiscono Elaopa, non si fa illusioni su governi e soluzioni concilianti all'interno del sistema mortale, e affronta la sfida di indurire le loro lotte, per creare un potere popolare.

Infine, in un contesto latinoamericano segnato in particolare dalla crisi politica ed economica in Venezuela con l'interferenza degli Stati Uniti e la loro minaccia di intervento militare nel paese, i partecipanti si sono opposti con lo slogan: "No all'intervento di Yankee in America Latina ! Stati Uniti fuori dal Venezuela ! Per l'autodeterminazione del popolo venezuelano. "

La dichiarazione è disponibile nella sua interezza in castigliano su Anarkismo.net

http://www.alternativelibertaire.org/?Mouvements-sociaux-sud-americains-les-minorites-opprimees-au-centre-des-debats
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center